Saranno le sale dell’ex-Asilo Filangieri ad ospitare l’anteprima al pubblico del nuovo documentario di Ciro Scuotto, dal titolo Napoli in trans, Domenica 7 dicembre 2014, ore 21.00 in vico Giuseppe Maffei 4, Napoli Un lavoro ambizioso e provocatorio quello del giovane regista napoletano, dai toni delicati ed evocativi, appositamente scelti per un
argomento trattato come un tabù, ancora motivo di discriminazione e scherno per l’opinione pubblica.
 

Una grande comunità, la richiesta di una legislazione adeguata al diritto di poter assecondare il proprio orientamento sessuale, la voglia di una vita privata alla luce del sole: Napoli in trans getta il suo focus sulla città che ospita un’estesa realtà transgender, impegnata nella richiesta del riconoscimento della propria identità, personale e sessuale.

La proiezione inizierà alle 21.00. A seguire il regista e i produttori di Spaccanapoli online incontreranno le protagoniste di Napoli in trans  per spiegare al pubblico il progetto, le ragioni e l’esperienza da cui proviene il documentario.
L’ingresso all’ex-Asilo Filangieri per la proiezione è a titolo gratuito. Sarà possibile lasciare una quota di sottoscrizione in forma libera e volontaria. Le cifra ottenuta durante la serata sarà destinata a Spaccanapoli online e all’ex-Asilo Filangieri. In seguito alla proiezione e alla presentazione, il locale è a disposizione dei partecipanti per un post serata di musica e cibo.
NAPOLI IN TRANS è co-prodotto da Spaccanapoli Online e Dropper Lab e vede la produzione esecutiva del collettivo VisionArea.

 

Regia di
Ciro Scuotto
Fotografia di Giuseppe Carfora
Cameramen: Giovanni Greco e Ciro Scuotto
Fonico di Presa Diretta: Renato Fiorito
Musiche: zuo & l’alchemica superstereo