Pensavo che “la posta del cuore” o cose del genere fossero trovate solo di giornaletti rosa ed, invece, sul Corriere della Sera di oggi, nella sezione Cronaca a pag. 24 è stata pubblicata questa lettera scritta da un marito tradito che denuncia in pubblico, a tutta Italia, il tradimento della moglie non cono uno, ma con più uomini.
«Amore mio, per te farei di tutto lo sai. E tu invece ti faresti tutti. Ho sempre cercato di proteggere il nostro amore. E invece tu l’hai distrutto. E dopo sette anni di matrimonio, voglio raccontare a tutta Italia il tuo spregevole tradimento» questo l’incipit della lettera (che vi ho pubblicato integralmente).
L’uomo ha persino creato una pagina facebook dal titolo facebook/tuoexmarito per raccogliere le storie di altri ex mariti traditi come lui.



Bugie, sotterfugi…ma perchè si arriva a ciò nelle relazioni?

Non sarebbe più semplice prendersi un periodo di pausa ed allontanarsi dall’altro?
Soffrirebbe ugualmente, ma almeno non sarebbe “cornuto”! Io sono contraria al tradimento anche perchè sono dell’idea che, nel momento in cui si inizia a desiderare altri uomini (o altre donne), vuol dire che non siamo più attratti dalla persona che avevamo di fronte ed a questo punto…o si va da un’analista per risolvere i problemi o meglio dirsi addio, piuttosto che cornificarsi per anni mantenendo segreti gli uni con gli altri. Purtroppo di storie come queste ne ho sentite tante. Uomini che hanno doppie famiglie, donne che tradiscono i mariti da anni… ma che senso ha tutto ciò?

Voi cosa ne pensate a proposito del tradimento? Mi farebbe piacere avere il vostro parere!