Stromboli

Dormire in un’isola con un vulcano in eruzione è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita!

E così, quando ho visto che quest’estate lo Stromboli era di nuovo in attività non ho resistito ed ho prenotato subito tre giorni di vacanza sull’isola, prima di raggiungere degli amici a Filicudi.

L’isola di Stromboli è un’isola con una magia incredibile. La si percepisce già mentre ci si arriva con l’aliscafo. Appena arrivata, l’immensità del Vulcano, chiamato dagli abitanti del posto “Iddu”, perché per loro rappresenta un’entità, ed il cielo che si è tinto di rosso per l’eruzione, mi hanno fatto subito amare questa isola!

E poi, tra le particolarità dell’isola, è che si cammina principalmente a piedi o in ape car e che la sera le strade non sono illuminate.

Stromboli

C’è bisogno quindi della torcia per muoversi e…lungo il tragitto, non essendoci inquinamento luminoso, è possibile ammirare le stelle come se si fosse in mezzo al mare, illuminati di tanto in tanto dal rossore dei lapilli nel cielo e dal rumore dei boati. Io più volte mi sono fermata su un muretto poco più avanti del mio hotel ad ammirare le stelle e, man mano che lo facevo, a tratti vedevo il cielo illuminarsi di rosso per l’eruzione… davvero incredibile. Tutta questa energia l’ha resa decisamente la mia isola preferita delle Eolie!

Stromboli

Ma cosa fare assolutamente a Stromboli?

Passeggiata e cena all’Osservatorio

Una delle esperienze più belle e indimenticabili che ho vissuto sull’isola è stata quella di mangiare su un vulcano attivo mentre si assiste ad un’eruzione!
È possibile farlo al ristorante l’Osservatorio, l’unico sulla sciara del fuoco!
Le emozioni sono indescrivibili: sentire boati e vedere gli sprazzi di lava a cadenza di 10/20 minuti mentre si cena a lume di candela sotto ad un cielo stellato incredibile è un’emozione indescrivibile.
Se andate alle Eolie, non perdetevi questa esperienza, ma ricordatevi di prenotare perché è sempre pieno! 🌋
E ricordate di salire al tramonto perché quelli delle Eolie sono pazzeschi!

Stromboli

Io mi sono incamminata verso le 18.00, sono arrivata fino all’osservatorio e poi sono andata oltre ancora più su lungo il percorso a godermi da un lato il tramonto sul mare e dall’altro l’eruzione del vulcano, prima alla golden hour e poi man mano di notte. E vi assicuro che di notte è pazzesco!

Dopodichè sono andata a cena dove ho continuato ad ammirare lo spettacolo mentre cenavo.

Stromboli

Tramonto a Ginostra

Come vi dicevo, i tramonti delle Eolie sono magici e, per vedere il tramonto sul mare dall’isola di Stromboli, dovete o salire sull’Osservatorio o andare al borgo di Ginostra, un piccolo borgo situato nella parte sud-ovest dell’isola di Stromboli, raggiungibile solo via mare ed abitato soltanto da 40 persone. Questo borgo, ha un porto piccolissimo che fino a pochi anni fa deteneva il record del porto più piccolo al mondo: il Pertuso (il buco), incastonato tra le rocce, che permette l’accesso solo ad una barca per volta e ospita solo 3 piccole imbarcazioni.

Tutto ciò lo rende un borgo davvero unico ed un po’ fuori dal mondo, perfetto per chi ama rilassarsi e ritrovare se stesso.

Stromboli

StromboliStromboli

Stromboli

Giro dell’isola in barca

Altra esperienza assolutamente da fare è il giro dell’isola in barca, per vedere le grotte scavate nella roccia, la sciara vecchia e quella nuova (che però è più emozionante di sera), arrivare fino allo Strombolicchio e fare il bagno nelle piscine naturali.

Io ho prenotato con Bartolo, che mi hanno consigliato in molti e che effettivamente, a differenza di altre agenzie di renting del’isola, garantiva il distanziamento sociale e le norme anti Covid non accettando più di 10 persone sulla barca, ma sull’isola trovate anche Pippo e Frank.

Il giro in barca dell’isola costa € 25,00 ma se si è un gruppo si può pagare € 20,00 a testa. I prezzi sono uguali in tutte le agenzie dell’isola.

StromboliStromboliStromboli

Fare il bagno allo Strombolicchio

Durante il giro in barca, cercate ditiuffarvi allo Strombolicchio portando con voi una maschera. Lo Strombolicchio è una sorta di faraglione di origine vulcanica posto di fronte a Stromboli che si erge per circa 50 metri e che è nato da una vecchia eruzione del vulcano di circa 200.000 anni fa e dove ora c’è l’unico faro dell’isola, che funziona ad energia solare.

Infatti, inizialmente fino a qualche anno fa l’isola di Stromboli non aveva un faro perché i marinai si orientavano dalle eruzioni del vulcano, poi però si è deciso di installare un faro sullo Strombolicchio.

Una leggenda eoliana racconta che l’isolotto sia stato il tappo dello Stromboli che durante una violenta eruzione fu lanciato in mare.

Perché è così emozionante il bagno allo Strombolicchio?

Immergendovi  sul versante sud-est dello Strombolicchio troverete prima una parete di roccia vulcanica ricca di flora e fauna marina che poi sprofonda verticalmente fino ad una profondità di 50 m. Insomma, davvero un’immersione emozionante.

Non a caso nel 1991 lo Strombolicchio è stato dichiarato riserva naturale integrale per il suo estremo interesse naturalistico.

Stromboli

Fare snorkeling

Se andate alle Eolie non dimenticate di portare la maschera, perché oltre allo Strombolicchio, ci sono altri punti molti interessanti in cui fare snorkeling tra fumarole e cernie, murene, saraghi e rombi. Ahimè, ogni tanto si becca anche qualche medusa, ma con la maschera è possibile evitarla.

Stromboli

Vedere la sciara di notte dal mare

Altra esperienza assolutamente da fare è vedere la sciara del fuoco di notte dal mare. Molte agenzie dell’isola organizzano la visita combinata “tramonto a Ginostra più sciara del fuoco” (che è quella che ho fatto io, oppure cena a ginostra più sciara del fuoco.

Se siete un gruppo, io vi consiglio di noleggiare una barca e godervi da soli la sciara per tutto il tempo che volete, perché con le escursioni guidate l’appostamento è solo di mezz’ora e lo Stromboli erutta a cadenza di 20 o 15 minuti.

Stromboli

Visitare il borgo di Piscità

Se il paesino di Stromboli vicino al porto con casette bianche e vicoletti dai quali spunta spesso “Iddu” vi farà impazzire, incamminatevi fino al borgo di Piscità, dall’altro lato dell’isola, per godere della pace e tranquillità che Stromboli saprà regalarvi.

StromboliStromboli

Fare trekking sul vulcano

Io non l’ho fatto, ma è possibile organizzare un’escursione di trekking sul vulcano all’alba o al tramonto con le guide alpine attraversando le vecchie sciare.

C’è bisogno però di attrezzatura tecnica (che è possibile anche noleggiare sull’isola). Unica cosa è che ora, essendo il vulcano attivo, si può arrivare solo fino a 400 metri.

Per informazioni e prenotazioni sul trekking al tramonto, potete visitare questo link.

StromboliStromboli

Provare gli involtini di pesce spada

Tra le specialità dell’isola, sono assolutamente da provare gli involtini di pesce spada.

involtini pesce spada

Le spiagge

Le spiagge di Stromboli sono caratterizzate da sabbia nera vulcanica e da rocce vulcaniche. Ma nonostante ciò, il mare è limpidissimo ed è bandiera blu.

Se siete alla ricerca di una spiaggia attrezzata, questa la trovate a Ficogrande, l’unica spiaggia attrezzata con punti di ristoro, ombrelloni, sdraio ed un campo da beach volley, proprio di fronte allo Strombolicchio.

Stromboli

Nei pressi del porto trovate invece le spiagge di Scari e Forgia Vecchia, spesso affollate dai turisti che vengono a Stromboli in giornata dalle altre isole.

La spiaggia di Punta Lena, situata accanto alla spiaggia di Ficogrande, regala un litorale di granito grigio dove le acque che la bagnano assumono un colore blu cobalto.

Tra le spiagge più gettonate dai giovani c’è la lunga spiaggia di Piscità, molto frequentata, all’estremità della quale troverete una parte rocciosa dove gli amanti dell’abbronzatura integrale potranno rilassarsi e godersi il mare.

StromboliStromboli

Vita mondana

Se siete in cerca invece di un po’ di vita mondana serale, dovete andare all’Otto a mare oppure al Morgana. Assolutamente da provare granita con brioche da Ingrid in piazza perchè ha ricevuto un premio come migliore gelateria d’Italia e che tutte le sere dalle 18:00 fa aperitivo.

stromboli

Come arrivare

Sono partita con aliscafo diretto SNAV da Napoli Mergellina che in sole 4 ore e mezzo arriva a Stromboli. In alternativa, è possibile prendere la nave notturna sempre diretta da Napoli a Stromboli. Arrivarci da Napoli è davvero comodissimo, ed è il motivo per cui quest’estate sono tornata più volte alle Eolie.

In valigia

Non dimenticate di portare con voi una torcia (se frontale ancora meglio), scarpe comode (anche sandali bassi vanno bene per arrivare all’Osservatorio), maschera subaquea e abbigliamento abbastanza easy.

made with by Medialabs