foliage in Italia
foto: pixabay

Con l’arrivo di settembre, si segna quasi la fine dell’estate. Ed anche se le giornate continuano ad essere ancora calde, si inizia a pensare ai viaggi da fare in autunno ed in cui poter passeggiare tra il bellissimo foliage autunnale. La natura in autunno regala dei colori meravigliosi, ricoprendo le strade di un manto di foglie colorate e brillanti e vestendosi di un magnifico abito variopinto.

Se siete alla ricerca dei luoghi migliori in cui poter ammirare e fotografare il foliage autunnale, in Italia si possono trovare numerosi luoghi e scorci dove godere di questo spettacolo. Ecco per voi una piccola selezione, regione per regione.

Umbria

L’Umbria uno dei tanti motivi per il quale è conosciuta è per essere il polmone verde d’Italia.

Una delle stagioni più indicate per immergersi nella natura umbra è l’Autunno, dove potrete ammirare la sua massima bellezza, rappresentata dalle foglie autunnali in tutte le loro sfumature.

Delle tappe imperdibili che vi consiglio innanzitutto Valnerina, Castelluccio di Norcia e Sangemini, dove potrete concedervi alla vista di scenari mozzafiato, e di montagne che si innalzano verso il cielo, un paesaggio magico e spettacolare.

Se avete tempo fermatevi anche a Piedilugo che vi offrirà un Foliage degno di merito, oppure se preferite è molto affascinante anche lo spettacolo lungo la strada del famoso Vino di Montefalco, dove troverete vigne in vesti autunnali, e ovviamente distese di foglie di vite rosse brillanti, qui le foto sono d’obbligo!

Non dimentichiamoci di Sagrantino, un luogo ricco di viti che compongono un foliage pazzesco.

Il luogo più importante dove ammirare il foliage in Umbria è il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che si trova sull’Appennino tra Marche e Umbria.

Sarete immersi in un paesaggio che ospita montagne, gole, vallate e altipiani. Nel parco è presente la famosa Piana di Castelluccio, che cambia colore in ogni stagione, includendo fitte e colorate foreste, tra aceri e faggi.

umbria in autunno
foto: pixabay

Abruzzo

Anche l’Abruzzo ha in serbo magici colori, partiamo da Scanno dove potrete avventurarvi per il Sentiero del cuore di Scanno, dove non solo avrete la vista sul Lago di Scanno, ma anche sulla natura che circonda e avvolge questa zona.

Potrete poi proseguire verso Rocca Calascioun, una volta arrivati in paese potrete ammirare le montagne circostanti e un Foliage da sogno.

Entrate nel parco Nazionale della Majella per non perdervi l’esplosione di colori dell’autunno, e concedetevi una rilassante e piacevole passeggiata nella Valle dell’Orfento.

Un altro luogo dove ammirare in foliage in Abruzzo è nelle foreste e nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

foliage abruzzo
foto: pixabay

Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta recatevi nei boschi della Valle di Cogne, all’interno del Parco Nazionale del Gran Paradiso, rimarrete a bocca aperta.

Qui i colori rosso e giallo delle latifoglie si alternano al sempre verde delle conifere creando un bellissimo effetto visivo.

I boschi si colorano anche in Val Ferret ed in Val Veny, nei pressi di Courmayeur, dove le piste da sci si trasformano in palchi per godersi un magnifico e stravolgente spettacolo, potrete percorrere sentieri che vi condurranno ad uno scenario dove il Monte Bianco ne è il protagonista sullo sfondo.

Meta imperdibile per quanto riguarda il foliage è il Lago d’Arpy, che si trova ad un’ora di distanza dal Colle San Carlo, potrete raggiungerlo a piedi sulla strada tra Morgex e La Thuile.

Qui troverete grandi larici secolari dipinti di giallo che vi accompagneranno durante tutta la salita, alla fine della salita sarete finalmente giunti al lago, dove potrete godrete di una magica e suggestiva vista sul massiccio del Monte Bianco.

Nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, per gli appassionati, sono presenti eventi e sentieri dedicati al Foliage, dove potrete scattare paesaggi unici.

foliage valle d'Aosta
foto: pixabay

Trentino Alto Adige

La regione Trentino Alto Adige sa stupire in tutte le stagioni, ma soprattutto in Autunno, regalando emozioni e sfoggiando le sue maestose montagne e incantevoli laghi.

Sicuramente avrete sentito parlare del Lago di Braies, un luogo magnifico da vedere in Autunno perché è circondato da alberi millenari ricchi di foglie dalle mille sfumature.

Imbattetevi poi nella Val di Non, che ospita un affascinante lago, il Lago di Tovel, immerso da castagneti, procedete poi lungo il sentiero tematico Cordognè San Giovanni, le faggete dell’Altopiano della Paganella e nella Valle dei Mocheni

La Val di Non è famosa anche per le mele d’alta quota e i vigneti.

Un altro lago degno di nota è il lago di Santa Giustina, dove potrete godere di uno spettacolo unico nel suo genere.

Concedetevi una visita alle incredibili faggete della Val Venosta, al Parco Naturale di Paneveggio in Val di Fiemme, oltre che nell’altopiano di Asiago, che si colora di meravigliose tinte, proprio per questo nel mese di ottobre viene organizzato un festival, l’Asiago foliage, dove potrete fare passeggiate guidate nella natura e assaggiare i prodotti tipici del Trentino ovviamente di stagione.

Il foliage si manifesta in tutto il suo splendore anche sulle Dolomiti.

In questa splendida regione il periodo del foliage si sovrappone a quello della transumanza, quindi potrete assistere al ritorno del bestiame dai pascoli, conoscendo e vivendo le tradizioni del luogo.

trentino in autunno
foto: pixabay

Toscana

In Toscana potete contemplare il foliage nelle Foreste del Casentino,  dove  potete ammirare uno spettacolo unico e speciale.

Ci troviamo sull’Appennino tosco-romagnolo, dove troviamo una biodiversità unica nel suo genere, in autunno potrete ammirare specie di alberi secolari che si colorano d’autunno, rendendo questo paesaggio speciale e magico.

Recatevi al Monte Penna, sopra la Foresta della Lama, passando dal Passo dei Fangacci, per affacciarvi su questo spettacolo naturale, e godervi un foliage unico al mondo.

foliage toscana
foto: pixabay

Siamo in un luogo di grande fascino, ma anche di profonda spiritualità.

Ma il foliage all’interno di questo parco non è l’unico spettacolo da ammirare, meritano una visita anche il Santuario della Verna, il Monastero e l’Eremo dei Camaldoli.

Sempre nella stagione autunnale sono organizzate escursione notturne nei boschi per ascoltare i cervi nel periodo dell’amore.

Le colline dell’Appennino tosco-romagnolo sono ricoperte da una ricca e rigogliosa vegetazione che si colora di sfumature di rosso e giallo.

Vi consiglio anche l’escursione che vi condurrà Alla Lama per mezzo del sentiero degli Scalandrini.

Un’esperienza altrettanto valida ed emozionante è quella nella Foresta di Campigna, passando per il Passo della Calla e scendendo per il sentiero della Fonte del Raggio, per giungere in fine a Villaneta.

foliage toscana
foto: pixabay

Piemonte

La regione Piemonte e la zona delle Langhe è sicuramente il luogo perfetto per ammirare il fenomeno autunnale del foliage.

Tra le colline di Asti e Cuneo, potrete passeggiare tra i vigneti, dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, dove gustare i famosi vini piemontesi e tra i colori dell’Autunno che questa terra offre.

L’Oasi Zegna in provincia di Biella o nelle Langhe

Tra il Lago Maggiore e le Alpi svizzere incontrerete la Val Vigezzo, composta da stupefacenti boschi di querce, aceri, faggi, castagni, abetaie e lariceti.

In autunno la valle si tinge di colori magnifici, che si notano anche se si è solo di passaggio.

Nell’incantevole faggeta del Monte Cimino, a Soriano, è presente un foliage coloratissimo, nell’antica Selva Cimina.

Questo luogo è caratterizzato dalla presenza di trachite e basalto ricoperti da tappeti di muschio, un ambiente che è il risultato dell’attività vulcanica avvenuta molti millenni fa, che ha inoltre originato i Monti Cimini.

È d’obbligo vivere almeno una volta nella vita l’esperienza di contemplazione del foliage, che genera emozioni intense e appaganti visivamente.

Leggi anche: “7 (e più) posti dove dormire in una casa sull’albero in Italia

foliage piemonte
foto: pixabay
made with by Medialabs