viaggio in camper
Foto: Unsplash

Organizzare un viaggio in camper è una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita.

Questa pandemia ci sta dando la possibilità di reinventarci, di accettare la novità ma comunque di non rinunciare alle nostre vacanze e i nostri viaggi. Ed il camper ad oggi è considerato il mezzo migliore per organizzare le vacanze, perché permette di avere una casa trasportabile su quattro ruote sempre con te, con tutti i suoi comfort.

E poi, vuoi mettere la gioia di svegliarsi ogni mattina in un posto diverso?

Dormirete in campeggi, vi fermerete vicino al mare, sarete sempre a contatto con le stelle, lontani dal turismo di massa e dalle luci della città!

Di seguito tutte le informazioni da sapere prima della partenza.

Dove trovare un Camper

Se non possedete un camper e volete noleggiarne uno, potete farlo su Goobony, una piattaforma Olandese dove si possono noleggiare camper in Italia e in Europa. Funziona esattamente come Airbnb però su quattro ruote. Inoltre, in seguito alle problematiche dovute dal Covid, Goobony ha inserito una nuova policy di cancellazione gratuita entro 7 giorni dalla partenza per motivi legati al Coronavirus, così non avere timore di prenotare le vacanze con il rischio di perdere denaro.

Su Goobony sarete sicuri di poter trovare il tipo di camper perfetto, su misura per voi, perché possiede la più ampia scelta di camper in Italia, ad un prezzo inferiore fino al 40% rispetto alle solite agenzie di noleggio. Avrete inoltre un’assistenza clienti sempre attiva da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 17:00 e pronta a risolvere tutti gli eventuali problemi che potrebbero verificarsi.

viaggio in camper
Foto: Unsplash

Perché scegliere un camper per le vacanze

Questa situazione di emergenza inaspettata ci ha senza dubbio spaventati, ma non di certo eliminato la nostra voglia di partire per un viaggio.

Ed allora il camper diventa la soluzione ideale!

Un viaggio in camper può essere organizzato anche all’ultimo minuto e l’itinerario sarete voi a deciderlo, dritto dove vi porta il cuore!

Inoltre il camper permette di visitare luoghi meno noti, di vivere un’esperienza a contatto con la natura e fare un viaggio sostenibile, alimentando il vostro spirito di avventura.

Infatti, il camper ha basse emissioni di Co2o e permette di evitare i luoghi troppo affollati.

Inoltre, permette di conoscere persone nuove ed arricchire il proprio bagaglio culturale divertendosi.

viaggio in camper
Foto: unsplash

Consigli per un viaggio perfetto in Camper

Se è la prima volta che state organizzando un viaggio in camper, ecco alcune indicazioni che dovete assolutamente sapere prima della partenza, per evitare imprevisti ed inconvenienti durante il viaggio:

Pianificare l’itinerario

Come prima cosa bisogna sicuramente pianificare il viaggio ma soprattutto l’itinerario nei minimi dettagli, in modo tale da sfruttare al massimo il tempo che avete a disposizione, cercando di tenere in considerazione le distanze effettive tra un posto ed un altro, ed eventuali pit stop fotografici.

È consigliabile, inoltre, pianificare il proprio itinerario anche in base ai punti di sosta adibiti ai camper o comunque in posti sicuri dove potrete parcheggiare la vostra casa a quattro ruote in sicurezza e per passare la notte in piena serenità.

Scegliere le aree di sosta

La comodità di viaggiare in un camper è dovuta soprattutto dal fatto che non è necessario prenotare un albergo con anticipo, fermandosi dove si vuole. E’ consigliabile però fermarsi a dormire in delle aree di sosta attrezzate per i camper, dove potersi rifornire di acqua, attaccare la corrente elettrica e provviste di un sistema di fognatura obbligatorio, per lasciar scaricare le fosse biologiche dei camper. O in alternativa in dei campeggi.

Ci sono delle app apposite che aiutano a segnalare dove si trovano le principali aree di sosta camper città per città e che aiutano nella scelta dell’itinerario giusto. E’ quindi consigliabile scaricarle prima della partenza. Alcune app utili per campersti sono: Ecomotori, Camperlife, CamperContact, CamperOnline.

Scegliere la giusta compagnia

Un viaggio in camper non è semplice, vi ritroverete a trascorrere tanto tempo con le stesse persone in uno spazio decisamente stretto. E’ quindi importante scegliere la giusta compagnia, che sia collaborativa in caso di difficoltà, che vi sia di supporto alla guida e che ami lo spirito di adattamento ed avventura esattamente come voi. Se siete però entrambi alla prima esperienza, è utile sapere che tra camperisti si crea spesso un senso di solidarietà che spinge ad aiutarsi gli uni con gli altri, creando anche dei bellissimi legami.

La revisione

Una cosa di vitale importanza è effettuare una revisione completa e minuziosa del mezzo, nel caso sceglieste Goobony ovviamente il camper vi sarà consegnato già sottoposto a controlli di manutenzione, quindi non dovrete preoccuparvi. Nel caso in cui invece il camper vi è stato dato in prestito oppure è consigliabile controllarlo, per evitare problemi legati al mal funzionamento della vettura.

Fare attenzione agli sprechi

Quando non si è in aree di sosta, è consigliabile non usare il phone o apparecchiature elettriche che consumano molta elettricità perché il voltaggio di un camper non è molto alto, così come il serbatoio di acqua.

Scegliere l’abbigliamento adatto

Per affrontare un viaggio in camper, è importante mettere in valigia dei vestiti che si adattino a ogni tipo di clima: dai costumi e parei, alle tute e felpe per la sera ed è consigliabile avere con se una cassetta del pronto soccorso.

viaggio in camper
Foto: Unsplash

Mete ideali per un viaggio in camper

Le mete ideali per chi viaggia in camper sono davvero tantissime, ovviamente anche ridimensionate a vostro piacimento, perché con questa scelta di viaggio sarete completamente indipendenti.

E’ possibile fare l’intera Italia on the road, ma anche viaggi in Europa.

Ogni destinazione saprà stupirvi e regalarvi esperienze nuove, che non avreste immaginato.

viaggio in camper
Foto: Unpslash
Total
5
Shares
made with by Medialabs