Oggi 6 aprile, come ogni anno si celebra il Carbonara Day, la giornata per tutti gli amanti della pasta alla carbonara.

Piatto “pop” per eccellenza, realizzato con ingredienti semplici, contadini e mediterranei (uova, pecorino e guanciale), la carbonara è il “comfort food” capace di risollevare gli animi e dare ristoro.

La pasta, da tanti osannata e demonizzata negli anni, è un piatto che può essere tranquillamente inserito nella dieta mediterranea.

In particolare la pasta alla carbonara è un piatto nutrizionalmente completo approvato anche dai nutrizionisti: la pasta apporta carboidrati a lentorilascio, le proteine animali presenti nel guanciale e nel rosso d’uovo aggiungono vitamine come i carotenoidi(Vitamina A) e VitaminaB.

E può essere inserita nella Dieta Mediterranea perché i suoi ingredienti (uova, guanciale,pecorino) sono alimenti contadini e tipicamente mediterranei.

A proposito, sapete come è nata la pasta alla carbonara?

Sembrerebbe nata dall’incontro fra pasta italiana e ingredienti a disposizione dai soldati americati della “Razione K” e la fantasia di un cuoco romano durante la seconda guerra mondiale. Il risultato fu il prototipo degli spaghetti alla carbonara: uova, bacon (poi guanciale) e formaggio,  anche se è comparsa nei ricettari solo a partire dal secondo Dopoguerra, più precisamente nel 1944. Man mano la ricetta originale si è evoluta fino a quella che tutti conosciamo oggi come la classica pasta tipica dei romani.

E allora, proprio perché siamo tutti a casa in quarantena, stiamo riscoprendo il piacere di cucinare e di dare nuova vita alle nostre cucine.

Io ammetto che non ho mai vissuto così tanto la casa come in questi giorni. Eccomi quindi nella mia cucina a preparare anche io la mia versione della pasta alla carbonara, nella quale ho però sostituito il guanciale con la pancetta.

Quindi, non sarà la versione classica, ma la mia versione rivisitata da quarantena perchè in tempo di Covid-19 non è facile reperire il guanciale, ma non per questo bisogna rinunciare alla carbonara!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 300 gr. di spaghetti
  • 150 gr. di pancetta
  • 3 Tuorli di uova medie
  • 50 gr. Pecorino romano 
  • 50 gr. Parmigiano reggiano 
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione:

Mettete sul fuoco una pentola di acqua a bollire.

Nel frattempo, mettete in una ciotola i tuorli d’uova, il pecorino romano ed il parmigiano reggiano ed amalgamate fino a quando non si crea una cremina. Per ammorbidire, aggiungerete un po’ di acqua di cottura della pasta e mettere da parte.

Quando l’acqua è in ebollizione, buttate gli spaghetti.

Nel frattempo, mettete a rosolare la pancetta in una padella con olio caldo.

Appena gli spaghetti sono cotti, versare nel contenitore con la cremina di uova e formaggio, aggiungere la pancetta rosolata e amalgamare il tutto.

Lasciate da parte qualche cubetto di pancetta per decorare un piatto.

Impostare, aggiungere una spolverata di pepe e qualche altro cubetto di pancetta e mangiare calda.

Buon appetito.

Total
1
Shares
made with by Medialabs