Bellezza ed energia convergono nella terza città più grande di Spagna. Valencia è grazie alla sua verace vitalità una delle località europee più in voga al momento. A conquistare milioni di turisti il suo carattere spumeggiante, i luoghi di interesse monumentale, la buona tavola e ovviamente i mercatini in cui si affollano stranieri e compratori abituali.

Mille o più sono le risorse di questa meravigliosa città, a cominciare dai suoi musei e dalle sue splendide cattedrali. Ad accrescere la sua fama poi sono i suoi prezzi economici, che permettono di scegliere tra alloggi dotati di ogni comfort senza spendere un capitale.

Una vacanza a Valencia comunque apre a innumerevoli vantaggi, come la possibilità di conoscere gli usi e i costumi spagnoli assieme a quella di poter conoscere la parte più culturale e affascinante del Paese.

Scopriamo dunque insieme quali sono i posti da esplorare durante un tour della città.

Mercato Centrale

Partiamo subito dall’anima verace di Valencia, che trova sede nel Mercato Centrale. Siamo di fronte alla principale area dedita agli scambi commerciali, dove poter trovare quindi frutta,verdura, carne, pesce e spezie di ogni genere. Il posto perfetto per lasciarsi inebriare dagli odori e dai sapori locali o anche per conoscere lo spirito popolare della città.

Cattedrale di Valencia

Per scattare le foto più belle però consigliamo di raggiungere in fretta la Cattedrale di Valencia, uno dei più importanti edifici religiosi che si possono ammirare in città. Edificata nel XIII secolo, la Cattedrale è tappa di interesse turistico soprattutto per la sua estetica legata ad uno stile architettonico gotico-romanico. A rendere ancora più affascinante la struttura vi è poi un magnifico rosone e una storia che lega il luogo ad un destino di sacralità: la chiesa sorge infatti su un vecchio tempio romano.

Barrio del Carmen

Barrio del Carmen è la zona dove risiede la movida. Di notte infatti questa parte della città si popola di giovani e turisti, i quali si radunano qui per bere una birra e stare in compagnia. Il posto però ha una doppia identità: di mattina, infatti, quando le saracinesche dei locali sono abbassate e le luci delle insegne ormai spente, il Barrio diventa un quartiere allegro ed elegante, dove è possibile fare shopping o bere un buon caffè.

Giardini del Turia

I Giardini del Turia possono essere considerati l’attrazione più gettonata di Valencia. Questo spazio semi-urbano ha alle spalle una bella storia. Esso infatti nasce dove prima vi era il letto dell’omonimo fiume.

La città ha infatti subito diverse inondazioni, a cui si è scelto di far fronte con una deviazione del flusso d’acqua. Oggi quest’area verde è uno dei maggiori ritrovi cittadini, prediletto soprattutto dalle famiglie e dai turisti. Tra alberi altissimi e cespugli verdeggianti si fa spazio anche una sorprendente scultura, rappresentazione monumentale del personaggio di Gulliver.

Spiagge

Valencia è anche una località turistica balneare, scelta quindi come meta di vacanze estive. Le spiagge da vedere qui sono diverse. Quelle da raggiungere obbligatoriamente però sono sicuramente quelle di Les Arenas e Malvarrosa .

Total
6
Shares
made with by Medialabs