Sono stata tante volte in Slovenia negli ultimi anni, ma mancava nei miei itinerari di viaggio proprio Lubiana, la capitale.

E così, un anno fa, nel dirigermi verso le terme di Lasko, ho fatto una sosta di una giornata nella bellissima Lubiana, che mi ha davvero rapita per la sua storia, la sua bellezza e le sue leggende legate ai draghi, che sono anche simbolo della città.

La Slovenia è una meta di viaggio interessante e romantica e devo ammettere che, da quando ci sono stata per la prima volta cinque anni fa, ci sono tornata più e più volte tutti gli anni.

Lubiana è una città dinamica eppure molto piccola, tanto da poter essere visitata anche in sella ad una bici.

Sono tante le cose che rendono speciale questa capitale, ricca di fortezze, monumenti e luoghi storici che la affermano come sede di un patrimonio storico-culturale di valore inestimabile.

Fare un viaggio in Lubiana vuol dire lasciarsi cullare dalla pace che aleggia nelle sue caratteristiche stradine, scoprire quartieri di grande interesse storico e ammirare raffinate architetture raffinate.

Se siete pronti a tutto questo allora non resta che preparare i bagagli e prepararsi a partire per la Slovenia.

Ma cosa vedere nella sua capitale, Lubiana?

Cattedrale di San Nicola

La Cattedrale di San Nicola è una delle architetture più belle che vi capiterà di vedere in Slovenia. Questo splendido esempio di stile barocco religioso omaggia la figura del Santo Patrono e protettore dei pescatori. L’edificio nasce sui resti un luogo di culto romanico databile intorno al XIII secolo. Attualmente è parte integrante del patrimonio artistico e architettonico di Lubiana, nonché uno dei maggiori luoghi di culto del posto.

Il Castello

Perfettamente adagiato sulla verde collina di Grajska Planota, si erge il Castello di Lubiana.  Siamo davanti ad una costruzione antichissima, che conserva tutta la bellezza di un’architettura sopravvissuta al tempo.

La roccaforte era anticamente abitata dal principe Spanheim, che regnava su tutta la regione nel Medioevo.

 

Nel corso del tempo però il castello subì numerosissime ristrutturazioni: a seguito di questi rifacimenti, cambiò anche la sua funzione, che prima fu di caserma e poi di ospedale militare.

Al giorno d’oggi la costruzione continua a dominare su Lubiana, come simbolo storico e sede di manifestazioni ed eventi.

Il mercato

Il mercato centrale è un’altra delle cose che vi consiglio di inserire all’interno di un tour di Lubiana.

In questa zona trova sede la vita commerciale della città, che raduna anche giovani e turisti come un grandissimo centro d’aggregazione a cielo aperto. Il mercato lascia spazio a una lunga schiera di stand e bancarelle, da cui poter acquistare stoffe, articoli d’artigianato o fiori.

Biblioteca Nazionale ed Universitaria

La Biblioteca Nazionale ed Universitaria merita sicuramente una visita: molti viaggiatori – o appassionati di letteratura – giungono a Lubiana solo per poterla ammirare. Al suo interno si può trovare una vastissima collezione di libri, tra i quali anche manufatti antichi e pezzi da collezione.

Il Ponte dei Draghi

Da non perdere una passeggiata sul Ponte dei Draghi (Zmajski most). Costruito nel 1900, questo ponte viene dominato da 4 imponenti figure statuarie: sono i 4 draghi che troviamo anche sullo stemma della Slovenia.

Il ponte fu costruito a cavallo degli anni 1900 e 1901 e viene considerato monumento tecnico e creazione di spicco dell’ architettura in stile Sezession a cavallo del secolo XIX e XX, rappresentando  la prima costruzione in cemento armato nella città e uno dei primi e anche più grandi ponti di questo tipo nell’Europa di allora.

Questo ponte rappresenta il simbolo di Lubiana, che è considerata la città dei draghi.

La leggenda narra che Lubiana sia stata fondata dall’eroe mitologico greco Giasone, che rubò il vello d’oro del re Aites, e poi con l’equipaggio degli Argonauti scappò sulla nave Argo attraverso il Mar Nero fino al Danubio e risalì il fiume Sava fino al fiume Ljubljanica. Qui si narra che alla sorgente del fiume Ljubljanica, Giasone affrontò il drago che viveva nella palude lì vicino, lo sconfisse e lo uccise.

 

Ponte Triplo

Altro ponte molto suggestivo è il Triplo. Popolare soprattutto per la sua triplice struttura, questo costituisce un’area urbana molto romantica, costellata di alberi verdi e terrazze da cui poter guardare tutta la bellezza della città.

E voi, siete mai stati a Lubiana? Cosa vi è piaciuto?

made with by Medialabs