State cercando un’isola diversa dalle altre in cui trascorrere le prossime vacanze? El Hierro è un’isola situata proprio nel cuore dell’Oceano Atlantico e vi sorprenderà con il suo incredibile aspetto di oasi selvaggia e incontaminata. Se non avete alcuna memoria del nome di questa località, probabilmente, è perché molto spesso le vengono preferite mete tradizionalmente turistiche: El Hierro fa parte dell’arcipelago delle Canarie e, specie durante l’alta stagione, viene eclissata dalle vicine Fuerteventura e Tenerife.

Se volete avere un’idea complessiva delle Canarie, tuttavia, non potete non visitare El Hierro, che ne rappresenta l’aspetto più incontaminato e selvaggio: non tutti sanno, infatti, che quest’isola poco distante da La Gomera è stata addirittura dichiarata Riserva della Biosfera dall’Unesco.

Il territorio qui, in alcune zone, appare arido e roccioso ma non appena avrete raggiunto El Golfo l’isola tirerà fuori il meglio di sé, aprendosi a scorci paesaggistici davvero molto suggestivi.

Anche le spiagge sono degne di nota e vi stupirà sapere che, in quest’isola dal profilo costiero ostile e roccioso, troverete i fondali più adatti alle immersioni. Nella parte più a sud, troverete infatti diverse scuole pronte a fornirvi le attrezzature necessarie e le nozioni base da apprendere per una prima esperienza di snorkeling.

Ma vediamo nello specifico quali sono le cose da non perdere. Nella lista che segue tutto quello che c’è da sapere per vivere al meglio il vostro soggiorno qui.

El Golfo

Sul versante settentrionale dell’isola di El Hierro si trova questa bellissima conformazione di origine vulcanica. Su questa valle si affacciano anche splendidi punti panoramici (chiamati Mirador) tra i quali suggeriamo quello di La Pena, nella località di Guarazoca. Il belvedere si protende proprio su El Golfo.

Mirador de Isora

Altro punto panoramico da non perdere è sicuramente quello offerto dal Mirador de Isora, posto a pochi chilometri dall’omonima località. Si parla di uno dei luoghi più incantevoli e magici dell’isola, in cui poter godere di un panorama fantastico. Qui si trova anche la catena montuosa El Risco.

Valverde

Valverde è invece la capitale dell’isoletta ed è anche una cittadina molto graziosa. Perfettamente adagiata nel verde di una collina posta in altezza, questo posto è molto interessante proprio perché circondato dalla natura e da una vegetazione rigogliosa. Le sue stradine sono caratteristiche e la attraversano da cima a fondo dividendola in eleganti quartieri.

El Mocanal

El Mocanal è invece un villaggio marittimo che trova posto nella parte nord di ElHierro. Si tratta di un borgo molto suggestivo, da esplorare con lunghe passeggiate e conoscere attraverso i sapori della tavola.

Il Camino de Janama

Se parliamo di percorsi di trekking, però, bisogna menzionare il Camino de Janama, un sentiero che porta al cratere di El Golfo e si prolunga per circa 4 chilometri. Il sentiero è sorprendentemente suggestivo perché si snoda tra vigneti, colline verdeggianti e alberi di frutti.

Ecomuseo di Guinea

Chi invece è interessato al passato e allo sviluppo storico e geologico dell’isola di El Hierro può raggiungere l’Ecomuseo di Guinea, che comprende vecchie grotte abitate e casette tradizionali da visitare per comprendere al meglio la storia del posto.

Prima di partire

Prima di prenotare le tue vacanze di Natale e partire per El Hierro, nonostante si tratti di una destinazione europea, è molto importante acquistare un’assicurazione di viaggio, tanto quanto la prenotazioni di voli o alloggi.

Gli imprevisti, infatti, possono essere dietro l’angolo, e non sempre nei paesi Europei si riesce ad avere un’assicurazione totale delle spese mediche e non solo.

L’assicurazione di viaggio Intermundial, brooker assicurativo spagnolo specializzato in assicurazioni viaggio ed assicurazioni sportive, può fornire al viaggiatore assistenza durante vari imprevisti che possano verificarsi durante il viaggio (ritardi e cancellazioni di voli, perdita, furto e danneggiamento dei bagagli, perdita di coincidenze) o a destinazione (assistenza medica, incidenti, ecc.), ma anche prima del viaggio (annullamento del viaggio).

I costi sono davvero irrisori, ma tante volte necessari per salvare la vacanza.

Nel caso di incidenti o di necessità, l’assicurazione di viaggio può far risparmiare le spese che altrimenti dovrebbe sostenere il viaggiatore, specialmente i costi medico-sanitari, molto elevati in certi paesi (USA, Giappone, Canada, Australia, Nuova Zelanda …) arrivando anche a superare il costo totale del viaggio.

Scegliere l’assicurazione viaggio migliore è consigliabile cosi da potersi godere le meritate vacanze in sicurezza e in libertà!

Foto: Pixabay

*Articolo scritto in collaborazione con Intermundial

Total
7
Shares
made with by Medialabs