Generalmente quando si pensa alla Finlandia viene subito in mente la casa di Babbo Natale, le slitte e le renne. Ma la Finlandia è una terra magica ed è bellissima da vivere in tutte le stagioni. Eh già, perché se d’inverno c’è la neve e l’aurora boreale, in estate è possibile fare il bagno nel bar Baltico ed andare a pesca ed in autunno, invece, c’è la magia del foliage autunnale, che in finlandese viene chiamato Ruska!

Ci sono stata per la mia prima volta a fine Ottobre ospite di Viaggi Finlandia e me ne sono innamorata!


Ho pernottato nel Pike Pride lodge immerso tra i boschi finlandesi con affaccio diretto sul mar Baltico, a pochi km dalla cittadina di Hamina, a due ore di sito da Helsinki e ad 1 ora da San Pietroburgo. Un luogo magico gestito da due fratelli italiani, Marina e Stefano, dove è impossibile non sentirsi a proprio agio ed iniziare subito ad innamorarsi della bellezza del posto, tra gite in barca, battute di pesca, escursioni in montagna, falò al tramonto e serate di relax tra sauna e palio in attesa di vedere le stelle e, se si è fortunati, anche le luci del nord…
La gestione italiana rende il viaggio ancora più piacevole e adatto anche a chi non si sente a proprio agio con la lingua inglese.


Marina si è trasferita in Finlandia per amore. Era venuta sui per studiare, ma poi ha conosciuto il suo attuale marito ed ora ha un bellissimo bimbo Italo-finlandese, Leo!
Stefano invece è un appassionato di pesca. Faceva già la guida turistica e lezioni di pesca in Irlanda, ma ora è super gettonato in Finlandia per tutti coloro che vogliono vivere l’esperienza della pesca di lucci finlandesi giganti nel Mar Baltico!

Il Pike Pride Lodge sul Baltico è in realtà composto da tre lodge diversi, ognuno con la sua sauna, per un totale di 6 camere, in perfetto stile finlandese e con un palju per fare il bagno bollente con acqua calda a 45 gradi in mezzo ai boschi!
Per chi non lo sapesse, il palju è una botte di legno piena di acqua bollente sui 40/45 gradi che si trova fuori quasi ogni lodge Finlandese e che in Finlandia sono soliti usare dopo la sauna! Immaginate l’aria frizzantina dell’inverno e voi in totale relax in acqua fumante tra i boschi degustando un aperitivo prima di cena!
Il modo migliore per rilassarsi dopo una giornata di escursione ed è esattamente ciò che facevo ogni sera bel lodge sul Baltico!
E poi… sapete che in Finlandia esiste una sauna ogni 2 persone? Loro sí che sanno come godersi la vita!

Ma cosa fare e vedere in Finlandia in autunno?

La magia della Ruska finlandese

Sicuramente la prima cosa da fare è rilassarsi, respirare a pieni polmoni immersi nella natura finlandese ed ammirare la Ruska, il bellissimo foliage autunnale finlandese che da’ l’idea che gli alberi, i boschi e le strade siano dipinte di oro!
La stagione della “ruska” è il sogno di ogni fotografo per la varietà di conifere e latifoglie che si stagliano su un tappeto di muschio, bacche e frutti di bosco, creando una tavolozza di colori meravigliosi con le sfumature di verde, arancio, blu, rosso e giallo. Impossibile non immortalarlo!
Non sono riuscita a vedere l’aurora boreale, ma la Finlandia in autunno mi ha regalato emozioni e colori indimenticabili!


Vedere il foliage finlandese, che loro chiamano Ruska, è stato davvero molto emozionante: distese immense di alberi che variano dai colori del giallo al rosso all’arancio e che si specchiano sul mare Baltico regalando riflessi inaspettati!

Cena tipica finlandese al tramonto

Tra le esperienze belle da fare in Finlandia, organizzate da Viaggi Finlandia , c’è la cena tipica finlandese intorno al fuoco al tramonto in uno dei punti più panoramici di Hamina. Un luogo ricco di energia dove ognuno si arrostisce le salsicce direttamente sul fuoco e, tra vin brulè risate e racconti di pesca, la serata passa in modo piacevole!
La cena viene organizzata dopo una piccola escursione di trekking lungo i boschi per ammirare la bellezza del foliage e, lungo il percorso, vengono allestiti vari punti aperitivo fino ad arrivare in cima e fermarsi a cenare in una casetta di legno intorno al fuoco, dopo aver ammirato il tramonto!

Il masso di Kummakivi

Una delle cose assolutamente da non perdere in Finlandia è il masso di Kummakivi, che in finlandese vuol dire “strana pietra”. Si tratta di due massi di dimensioni enormi poggiati in bilico l’uno sull’altro da oltre 11.000 anni che sono stati portati in superficie durante il ritiro dei ghiacciai a Ruokolahti. È uno dei grandi misteri della Finlandia perché il masso è fermo li immobile su una superficie piccolissima! Essere lì sotto è davvero impressionante!

Visita a Lappeenranta

Dopo l’escursione a Kummakivi non perdetevi una passeggiata a Lappeenranta, l’undicesima città della Finlandia lungo le sponde del Lago Saaima, che in autunno assume i colori dell’oro ed è stupenda!
Bellissima la veduta dalla fortezza sulle sponde del Lago Saaima dall’alto.

La città vera e propria fu fondata dal conte Per Brahe nel 1649. La regina Cristina di Svezia ne accettò lo stemma, che ritraeva un uomo primitivo, e così la città ottenne il poco lusinghiero nome svedese di Villmanstrand, ossia “riva dell’uomo selvaggio”.

Passeggiata lungo la salpa linja

Avete mai sentito parlare di salpa linja?
Si tratta di una linea difensiva di 1200km che la Finlandia ha costruito tra il 1940 e 1941 durante la seconda guerra mondiale per difendersi dalla Russia. In che modo? Creando per oltre 1200km una recinzione composta da tre file di massi enormi finlandesi in modo tale da ritardare l’avanzata dei carrarmati! Per decenni dopo la Seconda Guerra Mondiale le salpa linja sono state tenute segrete ed in pochi ne sapevano l’esistenza per proteggersi dalla Guerra Fredda! Ma le si nota facilmente passeggiando nel bosco verso Virohlati dove c’è anche il bunker museum. In effetti, se ci pensate, dalla zona di Hamina, la Russia è davvero vicina: San Pietroburgo è a solo 1 ora di macchina!
Parte della salpa linja era proprio vicinissima al lodge e l’abbiamo raggiunta in barca!

Esperienza di pesca nel Baltico

Ogni viaggio è anche e soprattutto esperienze ed emozioni e così, mi sono cimentata anche io nella pesca nel Mar Baltico.
Certo, considerando la mia poca forza, non ho pescato lucci giganti, ma due piccoli persici! È stato comunque molto emozionante! Grazie alla guida esperta di Stefano ho fatto due tiri con la canna da pesca in acqua e per due volte ho preso due pesciolini che poi ho lasciato liberi in mare senza ferirli!

Escursione sull’isola del Gaucho di fronte al confine russo

Dopo l’esperienza di pesca nel Baltico, con una delle barche di Pike Pride ci siamo diretti verso l’isolotto del Gaucho. Un’isola piccina abitata dal sig. Gaucho, un simpatico vecchietto finlandese originario di Helsinki che ha deciso di vivere come un eremita da solo su quest’isola con il suo solo lodge e la sua sauna!
Negli anni ha costruito anche altri 4 piccoli lodge per ispirare turisti che vogliono vivere l’esperienza di pernottare su un’isola semi deserta!
Immaginate quanto sia stato felice quando ci ha visti! Mi ha praticamente raccontato tutta la sua vita, fatto vedere il confine russo e spiegato che lascia l’isola solo una volta la settimana per andare a fare la spesa in barca!

Visita alla casa di vacanza dello zar di Russia: Langinkosken luonnonsuojelualue

La Finlandia ha affascinato anche lo zar di Russia che l’aveva scelta come meta per le sue vacanze estive. Eccomi nella sua umile dimora a pochi km da Hamina con vista diretta sul mare Baltico e che è possibile visitare!

Visita a Porvoo

Non solo natura verdeggiante, ma anche piccole cittadine molto affascinanti. Devo ammettere che quella che mi è piaciuta di più è Porvoo, la seconda città più vecchia della Finlandia, fondata quasi 800 anni fa. Ricca di botteghe artigiane, di casette colorate e di caffè alla moda, per centinaia d’anni è stata fonte di ispirazione per molti artisti finlandesi, che hanno fatto della città anche la loro casa.
Storicamente, Porvoo è stata un importante centro commerciale e le case rosse erano un tempo usate come magazzini per merci e prodotti, incluse prelibatezze esotiche provenienti da terre lontane.
Lungo il fiume troviamo i pittoreschi magazzini in legno rosso, che devono il loro colore a una visita di re Gustavo III di Svezia, in cui onore furono ridipinte.
Qui si trova anche il municipio più vecchio della Finlandia.
Io me ne sono innamorata e, nel mio breve viaggio in Finlandia, ci sono tornata due volte!

Visita a Helsinki

Helsinki è invece una moderna città europea a misura d’uomo, la cui cultura si riflette nelle opere del design e dell’high tech, resa unica dalla sua vicinanza con l’Oriente.
A differenza delle tante capitali europee, è molto più piccola, ma non per questo meno bella. Purtroppo ho avuto poco tempo per visitarla perchè poi dovevo fuggire in aeroporto, ma vorrà dire che dovrò ritornarci!

Il panty

Altra esperienza simpatica da fare in Finlandia è il panty.
Sapete che in Finlandia le lattine e le bottiglie di plastica hanno un prezzo?
Ogni volta che finisce una lattina, se la di riporta intatta nei centri di raccolta panty, si riceve un compenso che varia da €0,15 a €0,40 in base alla grandezza della bottiglia e che può essere subito usato per fare la spesa!

Insomma, questo in breve il mio viaggio in Finlandia in autunno, un viaggio che mi ha emozionato tantissimo, come capita poche volte e che consiglio anche a voi!
Anzi, ne approfitto per dirvi che ViaggiFinlandia ha un lodge anche in Lapponia dove potete organizzare le vacanze invernali tra la neve e l’aurora boreale!
Anche se la Finlandia è magica in tutte le stagioni ed il lodge sul Baltico ha un’energia incredibile!
Se prenotate comunicando di aver letto l’articolo sul mio blog, riceverete in omaggio l’escursione con barbecue al punto panoramico che ho fatto io!

Per info e contatti:

www.viaggifinlandia.com

[email protected]

Total
60
Shares
made with by Medialabs