L’Italia è il paese che nel mondo possiede la più alta percentuale di capolavori storico-artistici. Non a caso ogni anno attira milioni di turisti, che rimangono estasiati dalle sue incredibili meraviglie. La lista di monumenti che è possibile ammirare nel Bel Paese è davvero lunga, per non dire infinita, tant’è che non basterebbe l’intera esistenza per contemplarli tutti. Tuttavia, ve ne sono alcuni che sono talmente rilevanti che non possono essere trascurati. Si tratta di veri e propri simboli della storia dell’umanità, in grado di regalare intense emozioni. Scopriamo quali sono.

  1. Colosseo: il simbolo dell’Impero Romano

Il monumento più famoso del mondo è sicuramente il Colosseo, che è posto nel cuore di Roma. L’inizio dei lavori di costruzione di quest’opera risalgono al 71 d.C., per volere dell’imperatore Vespasiano, appartenente alla dinastia Flavia. Infatti, si parla spesso anche di Anfiteatro Flavo. Nonostante l’imponente costruzione sia giunta incompleta, riesce comunque a trasmettere con vigore i fasti del più grande impero della storia dell’umanità.

  1. Duomo di Milano: l’edificio gotico per eccellenza

Anche la capitale economica d’Italia custodisce uno dei monumenti più famosi al mondo: il Duomo. Questo suggestivo edificio sacro, dedicato a Santa Maria Nascente, fu eretto per volere di Gian Galeazzo Visconti, a partire dal 1386. Si tratta della testimonianza più significativa dell’architettura gotica. Degna di nota è la celebre Madonnina che troneggia nella guglia maggiore: una statua di rame dorato, che si erge per ben 4 metri.

  1. Basilica di San Pietro: il monumento più importante della cristianità

Da contemplare almeno una volta nella vita è la Basilica di San Pietro, che domina lo scenografico portico, opera del Bernini. Questo importante simbolo della cristianità,  che si trova in Vaticano, fu eretto per volere di papa Giulio II, a partire dal 1506, ma la costruzione richiese cento anni di lavori per essere completata. Infatti, vide susseguirsi diversi artisti ed architetti.

  1. Basilica di San Marco a Venezia: una costruzione unica al mondo

Il celebre edificio sacro fu costruito per ospitare le reliquie di San Marco trafugate, secondo la tradizione, da Alessandria d’Egitto, da due mercanti veneziani. L’importante basilica, che si trova in una delle piazze più importanti d’Italia,  fu eretta a partire nell’832. Tuttavia, è stata rimaneggiata nel corso del tempo a causa di una serie di vicissitudini, tra cui un incendio. Vederla dal mare, magari a bordo di una gondola, è un’esperienza davvero unica.

  1. Torre di Pisa: famosa per l’inusuale pendenza

Tra i monumenti simbolo d’Italia è impossibile non ricordare la Torre di Pisa, che si caratterizza per l’inusuale pendenza. Di fatto, il terreno ha ceduto si dall’inizio della costruzione, che è avvenuta tra il XII ed il XIV secolo. Questa è stata la sua fortuna, anche se bisogna dire che si tratta di un’architettura di eccezionale bellezza.

  1. Pantheon: un vero e proprio capolavoro architettonico

Questo incredibile monumento sorge, secondo la leggenda, nella zona in cui Romolo, in punto di morte, fu portato in cielo da un’aquila. Si tratta di un tempio dedicato a tutte le divinità, eretto per volere di Adriano tra il 118 ed il 125 d.C. Successivamente è stato convertito in basilica cristiana, con il nome di Santa Maria ad Martyres. Inoltre, a partire dal 1870 è diventato sacrario dei re d’Italia. Ciò che colpisce di questa imperiosa costruzione è l’imponente cupola.

Atri monumenti italiani degli di nota

Oltre ai monumenti italiani appena elencati, che sono i più rilevanti, se ne possono ricordare anche altri, come la Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, che è la terza chiesa al mondo per grandezza ed è attorniata da altre importanti costruzioni, quali il Battistero di San Giovanni ed il Campanile di Giotto. Non bisogna dimenticare la Fontana di Trevi a Roma, progettata nel 1732 da Nicola Salvi.

Si tratta di un vero e proprio capolavoro che attira milioni di turisti ogni anno e che ha fatto da set a numerosi film, tra cui la celebre Dolce Vita di Fellini. Infine, è bene ricordare la Reggia di Caserta, che è la residenza reale più grande al mondo, voluta dal Re di Napoli Carlo di Borbone, che si affidò a Luigi Vanvitelli. A stupire non è solo la costruzione, ma anche i meravigliosi giardini, in grado di lasciare letteralmente senza fiato.

Consigli pratici per ammirare i più bei monumenti d’Italia

Ammirare i più importanti monumenti d’Italia vuol dire avere l’opportunità di conoscere a pieno la storia dell’umanità. Per questa ragione è fondamentale rendere questa esperienza il più possibile speciale. Come? Organizzando tutto al meglio e non lasciando nulla al caso. Ciò vuol dire valutare con attenzione i mezzi di trasporto, ma soprattutto l’alloggio che deve essere in grado di garantire ogni tipo di comfort.

Per attuare una scelta il più possibile soddisfacente basta optare per un hotel Mgallery, un brand che è da sempre sinonimo di affidabilità e di eccellenza. Particolarmente interessanti, soprattutto per chi vuole coccolarsi un po’, sono gli Hotel di lusso, poiché assicurano servizi su misura ed un’accoglienza eccellente, adatta per accontentare ogni tipo di ospite.

 

Foto: Unsplash e Pixabay (con eccezione Milano che sono mie)

 

made with by Medialabs