Con il passare del tempo le case diventano monotone e tristi per chi le vive quotidianamente. Ed è un vero peccato, considerando che le nostre dimore rappresentano il luogo dove ci riposiamo, ricarichiamo le batterie e ci sentiamo più al sicuro. Per rallegrare gli ambienti domestici, però, alle volte basta davvero poco, e non si parla di operazioni invasive e costose come le ristrutturazioni. Una delle soluzioni migliori, nonché una delle meno impegnative, è sfruttare i colori: ecco qualche idea.

Colorare le pareti

Per prima cosa, per dare un tocco di brio in più alla casa, potete colorare le pareti, scegliendo dei toni cromatici che si sposino con lo stile d’arredo del vostro appartamento. Altro fattore di cui tenere conto è che il colore sia adatto alla personalità di chi abita la casa. Ogni tonalità ha, infatti, un suo significato e comunica qualcosa in particolare: il verde, ad esempio, esprime calma e relax secondo gli insegnamenti della cromoterapia. Il giallo, invece, è il colore della creatività per eccellenza, mentre il rosso è quello della passione ma anche della rabbia.

Dare una verniciata a porte e finestre

Gli infissi sono uno degli elementi all’interno della casa che viene più trascurato. Eppure anche porte e finestre richiedono un tocco di colore, che può letteralmente cambiare veste agli spazi, soprattutto se si gioca con le combinazioni cromatiche e le forme. Se si vuole eseguire un intervento a regola d’arte senza spendere un patrimonio, si possono ad esempio richiedere i servizi Yougenio per la verniciatura delle porte interne, che sono disponibili anche per altri tipi di serramenti. Pure in questo caso, però, serve trovare il giusto equilibrio fra design della casa e preferenze personali.

Cambiare le fodere di cuscini, divani e sedie

Eccoci giunti a un altro trucco molto efficace per riportare l’allegria in casa con i colori, stavolta sfruttando le opportunità concesse da cuscini, divani e sedie. Possiamo infatti cambiare i rivestimenti del mobilio per ottenere il massimo del risultato con il minimo dello sforzo. Un’impresa che può diventare anche molto divertente, soprattutto per via delle mille combinazioni a nostra disposizione. Inutile specificare, però, che anche qui vale la solita regola del rispetto dello stile della casa.

Usare la carta da parati

Dipingere i muri di casa non è certamente l’unica soluzione disponibile, visto che abbiamo pure l’opportunità di usare la carta da parati per dare un po’ di sprint cromatico alla casa. Le opzioni sono tantissime, sia in termini di design che di colori: potremmo ad esempio optare per le geometrie, oppure per texture come quelle floreali o per la carta da parati con righe e illusioni ottiche, in pieno stile anni ’60. Anche la carta con i rilievi merita di essere presa in considerazione e qui potete dare sfogo alla vostra immaginazione.

Scegliere tende dai colori vivaci

L’ultimo consiglio? Intervenire sui tendaggi e scegliere delle nuove soluzioni, più colorate e vivaci così da rallegrare gli ambienti. Le trame a fiori rappresentano ancora una volta una delle migliori possibilità a nostra disposizione e lo stesso discorso vale per le tende con texture geometriche e ipnotiche. Il consiglio, comunque, è di scegliere tessuti leggeri e con colori pastello, come il rosa, l’azzurro o l’arancione, così da permettere la corretta diffusione della luce.

made with by Medialabs