Viaggiare è quanto di più bello possa esserci, ma a volte i viaggi di lunga percorrenza possono essere lunghi e stancanti, soprattutto se si è seduti su poltrone scomode.

Viaggiare in business class aiuta a rendere il viaggi più piacevole e molto più confortevole, anche se non tutte le business class sono uguali.

Ieri sono stata alla presentazione della nuova business class di Qatar Airways e mi è venuta subito voglia di partire per un lungo viaggio dall’altro lato del mondo.

Qatar Airways era già stata premiata come “Migliore Business Class al Mondo” ma ora con la Qsuite, la pluripremiata poltrona di Business Class disponibile sui voli da e per Milano Malpensa, è davvero tutta un’altra storia!

 


La Qsuite della compagnia di bandiera dello Stato del Qatar ha infatti ridefinito completamente lo standard di comfort e servizi a bordo, offrendo un’esclusiva suite dotata di illuminazione ambient regolabile, letti spaziosi completamente reclinabili e grande spazio per riporre i propri effetti personali.

I pannelli mobili, inoltre, rendono la Qsuite il luogo dei sogni di ogni viaggiatore: la configurazione “Quad”, infatti, consente di creare uno spazio privato completamente personalizzabile in base alle specifiche esigenze di ogni passeggero e i suoi compagni di viaggio, come ad esempio la configurazione “conference” che permette di viaggiare, conversare e lavorare comodamente grazie alle poltrone disposte come in un vero salotto dell’aria, introducendo un nuovo livello d’innovazione della cabina aerea. La Qsuite di Qatar Airways permette inoltre, su voli di lungo e ultra-lungo raggio, di ricreare un vero e proprio letto matrimoniale, in grado di garantire relax e comfort in volo senza precedenti. Il rinomato servizio di couverture comprende un assortimento di cuscini, un materasso imbottito e un soffice piumino d’oca, a cui si sono recentemente aggiunti anche biancheria da notte e ciabattine firmate The White Company per migliorare ulteriormente la qualità del riposo di ogni passeggero, con tanto di possibilità di attivare la modalità “Do Not Disturb” per un sonno senza interruzioni.

Qsuite è attualmente disponibile su alcuni Boeing 777-300ER, Airbus A350-900 e A350-1000 di Qatar Airways. Milano è soltanto l’ultima rotta che si è aggiunta, da maggio 2019, ad altre destinazioni servite da Qatar Airways, che offrirà, su alcuni voli selezionati, l’esclusiva Qsuite fino a destinazione, tra cui Bangkok, Singapore, Tokyo, Maldive, Hong Kong, Sidney e Canberra. 

Insomma, il modo migliore per partire da Milano Malpensa e raggiungere le oltre 73 destinazioni al mondo che la compagnia aerea raggiunge con 3 frequenze di voli giornaliere con scalo nel suo hub di Doha, per un totale di 21 voli alla settimana, rispondendo alle necessità dei viaggiatori, e confermando al tempo stesso, la centralità di Milano e del mercato italiano per il business, presente e futuro della compagnia.

Qatar Airways è stata recentemente nominata “Compagnia aerea dell’anno” per la quinta volta dai World Airline Awards 2019, coordinati da Skytrax, una società di ricerca che redige speciali classifiche sui servizi delle compagnie aeree e degli aeroporti. Ha anche ottenuto il riconoscimento per la “Migliore classe business mondiale”, “Migliore poltrona di classe business” e “Migliore compagnia aerea del Medio Oriente”.

Non soltanto comfort e comodità delle persone, ma anche qualità del servizio a bordo.

Ho provato uno dei pasti che vengono serviti in business class durante i viaggi con Qatar Airways e l’ho trovato davvero ottimo. Tutti i pasti seguono la stagionalità degli ingredienti e le tradizioni delle rotte che trattano. Quindi, in partenza da Milano, è possibile trovare dei piatti tipici italiani oltre a dei piatti tipici del Qatar come ad esempio l’hummus di ceci o il risotto ai funghi porcini e tartufo per le tratte da/per l’Italia.

Non potevano di certo mancare i piatti della tradizione araba, come il kabsa, il biryani e un’offerta di carni alla griglia tipiche del Medio Oriente. Nuovi dessert sono stati recentemente introdotti per i passeggeri della Business Class, oltre ad una lussuosa degustazione di tè offerta nelle ore pomeridiane a bordo di itinerari selezionati. L’attenzione ai dettagli riguarda tutti gli aspetti, dalle mini saliere e pepiere per il condimento degli alimenti con grani di pepe nero macinato e sale rosa dell’Himalaya, alle stoviglie e i cestini di pane rivestiti di lino con un tris di pane appena sfornato, oltre che stoviglieria di design, posate e porcellane pensati appositamente per soddisfare le aspettative dei viaggiatori e migliorare la loro esperienza a bordo.

Qatar Airways, inoltre,  permette ai passeggeri della First Class e della Business Class di scegliere il proprio pasto dal menù di bordo alla carta, da 14 giorni prima della partenza a 24 ore dal decollo. Questa opzione si aggiunge al servizio Dine-On-Demand già disponibile per i passeggeri di First Class e Business Class e offre maggiori possibilità di scelta ai passeggeri che hanno così l’occasione di personalizzare la propria esperienza culinaria in volo su selezionati percorsi a lungo raggio da Doha.


Io ad esempio ho richiesto un menu senza lattosio, ed ho mangiato comunque dei piatti personalizzati e buonissimi, al pari di un ristorante di alta classe.

Insomma, davvero il modo migliore per viaggiare.

Ora non mi resta solo che provarlo in viaggio 😉

made with by Medialabs