Scherzetto o viaggetto? Come ogni anno è arrivato il giorno più richiesto dai cacciatori di brividi: la notte di Halloween!

Se fino a qualche anno fa era una festa esclusivamente americana, da un paio di anni la tradizione è entrata anche nelle nostre usanze.

C’è chi preferisce cimentarsi in balli in maschera e chi invece preferisce dedicarsi a tour noir alla ricerca di fantasmi.

Altri invece, ne approfittano del ponte dei morti per organizzare un week end fuori porta.

Se anche voi rientrate nella categoria dei viaggiatori incalliti e ogni occasione è buona per viaggiare, ecco una selezione di 7 destinazioni spaventose in cui trascorrere la notte di Halloween per rivivere le leggende metropolitane più famose, 5 selezionate da Hotels.com più due imperdibili aggiunte e selezionate da me 😉

CASTELLO DI DRACULA IN ROMANIA

Chi non ha mai sognato di visitare il Castello di Bran, sede de terrificante Conte Dracula?

Il castello di Bran, conosciuto ai più come il Castello di Dracula, è la fortezza più famosa e visitata della Transilvania e si trova a Bran, a pochi chilometri dalla città di Brasov. Costruito nel ‘300 da Ludovico I D’Angiò come posto di guardia, il Castello è arroccato su una parete rocciosa all’interno di una stretta gola in una posizione tale che ha aiutato ad accrescere l’alone di mistero e di leggenda che lo avvolgono.

Questo viaggio in Romania ti permetterà di seguire le orme di uno dei cattivi più famosi di tutti i tempi e vivere un week end da vero brivido.

Qui potreste optare per l’hotel a 5 stelle Conacul Ambient, situato nel cuore delle montagne innevate e a pochi chilometri dal Castello di Bran, che offre un ambiente pittoresco, che consente di immergersi nel cuore della leggenda di Dracula.

CASTELLO DI FRANKESTEIN IN GERMANIA

Per chi ama il brivido, altra meta ideale è il castello di Frankenstein in Germania, nella valle del Reno, su una collina che domina la città di Darmstadt, a 30 km a sud di Francoforte.

Per tre weekend nel periodo che precede Halloween, la fortezza e la città di Darmstadt ospitano l’Halloween Burg Festival. Il castello si trasforma nel palcoscenico principale di una gran varietà spettacoli, a cui gli ospiti possono partecipare con tante esperienze coinvolgenti.

Di autentico oggi della costruzione medievale rimane poco: le mura e i resti del ponte levatoio, ma ad essere inquietanti sono sia la forma de castello che la sua storia, che lo riconducono a quella di Frankestein.

FORESTA DI BROCÉLIANDE IN FRANCIA

La foresta di Brocéliande in Francia, meglio conosciuta come foresta di Paimpont o di Mago Merlino, situata nel comune francese di Paimpont, nel cuore della Bretagna tra il Morbihan e l’Ile-et-Vilaine, a 30 km dalla città di Rennes, è sede di molte leggende celtiche, e per questo risulta essere il luogo ideale per la stagione di Halloween. Qui rivive la leggenda di Mago Merlino e della Fata Morgana, della Dama del Lago e dei Cavalieri della Tavola Rotonda guidati da Re Artù.

Cosa potrebbe esserci di meglio che camminare sotto gli alberi dove folletti, draghi, streghe e vari mostri ti aspettano per una celebrazione di Halloween totalmente “made in France”, attraverso un labirinto di strade e alberi che si perdono in mezzo alla natura incontaminata dando vita ad un’atmosfera magica e surreale.

Simbolo della foresta è l’albero d’oro che ricorda l’incendio che la devastò nel 1990.

IN UN EX OSPEDALE NEGLI STATI UNITI

Se volete vivere appieno tutti i festeggiamenti della notte di Halloween, gli Stati Uniti sono sicuramente la destinazione ideale.

Ma, per un week end da brivido, consiglio di pernottare nello spaventoso edificio dell’ hotel Emily Morgan a San Antonio in Louisiana, che prima era un ospedale, con tanto di obitorio e reparto psichiatrico. Se ti ritieni abbastanza coraggioso da passare qui una notte, potresti essere uno dei tanti ospiti che affermano di aver sperimentato strani rumori, apparizioni inspiegabili o la sensazione di essere toccati da una mano fredda. Pensi di riuscire a reggere lo spavento?

IN UN HOTEL INFESTATO DAI FANTASMI A FIRENZE

Se l’idea di vivere una notte tra i fantasmi vi piace, ma non volete allontanarvi troppo da casa, l’Hotel Burchianti a Firenze può farvi vivere una vera esperienza da brivido.

Seppur molto bello, questo piccolo hotel-gioiello nel cuore di Firenze non è per i deboli di cuore. Più volte pare che gli ospiti abbiano avvistato non solo dei bambini che saltellavano tra una sala e l’altra, ma pure una donna seduta su una sedia intenta a lavorare a maglia, così come lo spettro di una donna delle pulizie. In quest’atmosfera spettrale, gli ospiti possono anche ammirare gli affreschi autentici del XVI secolo raffigurati sulle pareti dell’hotel.

IN IRLANDA DOVE TUTTO HA AVUTO INIZIO

Se invece volete festeggiare la festa di Halloween nel luogo in cui è nata, allora dovete andare in Irlanda. Eh già, erroneamente si pensa si tratti di una festa americana ed invece è una festività tutta Europea che ha origine in Irlanda ai tempi dei Celti.

I Celti pagani credevano che nella notte del 31 ottobre il velo fra il mondo terreno e quello ultraterreno si assottigliasse a tal punto che gli spiriti dei defunti potessero passarci attraverso.

Ancora oggi in tutta l’Irlanda si festeggia Halloween secondo le tradizioni celtiche e in tutta l’isola abbondano festival ed eventi divertenti.

LEGGI ANCHE: “HALLOWEEN IN IRLANDA: LE ORIGINI DELLA FESTA DEL 31 OTTOBRE”

Foto: Ente del Turismo Irlandese

IN MESSICO PER EL DIA DE LOS MUERTOS

Altra destinazione imperdibile in cui festeggiare Halloween è il Messico, dove ogni anno il 31 ottobre si svolge “El Dia de Los Muertos”, che cade il 2 novembre.

Una ricorrenza importantissima per i messicani, che vivono il culto dei morti con gioia e seguendo rituali antichi per entrare in contatto con i defunti. Un vero inno alla vita, tra fiori variopinti, altari imbanditi e parate con teschi e maschere colorate, che si celebra in tutte le città messicane da nord a sud tra fine ottobre e inizio novembre.

E tu, dove trascorrerai la notte di Halloween?

LEGGI ANCHE: “QUALI SONO LE ORIGINI DELLA FESTA DI HALLOWEEN?”

Foto: Unsplash e Pixabay

made with by Medialabs