Per una donna il profumo è qualcosa di molto personale e importante. Un accessorio di bellezza al quale non rinuncerebbe mi, quasi come al rossetto.

Rappresenta un po’ uno status symbol, qualcosa che parla di sé e della nostra personalità da vuole mostrare agli altri.

E’ quindi molto importante sceglierlo con attenzione e cura sia per la vita di tutti i giorni che per le occasioni speciali.

Ci sono donne che preferiscono andare sul sicuro ed optare per fragranze icona intramontabili come La Vie Est Belle di Lancôme o lo Chanel n. 5, altre che invece preferiscono sperimentare nuoce fragranze e profumazioni e seguire le mode del momento.

Le fragranze si dividono in 6 diverse famiglie olfattive, ognuna delle quali comprende più varietà.

Floreale: una fragranza fresca o speziata adatta per chi ama il profumo di rose, fiori freschi o gelsomini in fiore;

Cipriata (o chypre): il nome deriva dall’isola di Cipro, adatta a chi preferisce l’odore della legna bruciata, dell’incenso o della brezza fresca;

Agrumata: per chi ama l’odore degli agrumi appena tagliati come limone, arancio, bergamotto, lime e pompelmo;

Fourgère (o felce): comosto da una miscela di lavanda e una base di erba o muschio, spesso con l’aggiunta di note orientali, speziate o agrumate;

Orientale: per chi ama rievocare i profumi delle spezie d’Oriente  come sandalo, vaniglia, muschio,  ambra, dello zenzero fresco o del pane caldo speziato;

Ozonica: per chi preferisce le fragranze marine, fresche, che ricordano il profumo del mare.

Scegliere il profumo giusto non è mai semplice, anche se il consiglio è di fare una scelta istintiva e personale in base al profumo che trasmette emozioni.

I consiglio però è di optare per un profumo più leggero per il giorno, soprattutto se lavorate a contatto con altre persone, ed uno più intenso per le occasioni mondane.

Alcuni psicologi hanno dimostrato la possibilità di stabilire un’associazione duratura tra un odore e un stato d’animo, che potrebbe quindi essere rievocato in tempi successivi alla percezione dell’odore stesso. Motivo per cui la scelta del profumo giusto è importantissima.

A me, ad esempio, trasmette molte emozioni  La Vie Est Belle di Lancôme, un profumo dolce, fruttato-floreale, sofisticato con in testa l’essenza succosa del ribes nero e delle pere dolci, il cuore di iris, a cui succedono i toni di gelsomino d’Arabia e dei magici fiori d’arancio e il fondo costituito dalle eccezionali fave tonka, dalle deliziose praline, dall’esotico patchouli e dalla vaniglia, per la donna sicura di sé che rifiuta i dettami della società.

Mi piace particolarmente perché mi identifico molto nel suo mood, che è quello di una donna che ha scelto di vivere la vita a modo proprio, con la libertà di scegliere il proprio percorso verso la felicità e non lasciarsi condizionare dalle aspettative della società.

Nasconde in sé un’equilibrata combinazione di forza e bellezza. Il profumo è stato lanciato sul mercato nel 2012 ed è stato ideato da tre maestri profumieri francesi guidati da Dominique Ropion.

made with by Medialabs