Gli stickers possono essere una soluzione perfetta per chi intende dare nuova linfa agli ambienti domestici. Oggi ti insegno come arredare casa per riproporre le ambientazioni dei viaggi con gli stickers da parete.

Quasi sempre, al rientro di un viaggio, le pareti di casa ci appaiono ristrette ed opprimenti; i colori del soggiorno smorti e tutto quanto l’appartamento sembra soffrire di un’insolita apatia.

In questi casi si avverte come il desiderio di stravolgere completamente l’aspetto della casa.

Ristrutturare o cambiare arredamento però possono essere scelte un po’ estreme e, a causa dei prezzi elevati, anche inapplicabili. L’idea di dover stravolgere l’aspetto della propria abitazione, tuttavia, può divenire nel tempo molto insistente. Questo accade perché l’uomo è in continua evoluzione e, senza averne consapevolezza alcuna, si aspetta di veder progredire assieme a lui tutto ciò che lo circonda.

Come fare quindi a rinvigorire i propri ambienti domestici?

Portare la propria casa in viaggio è un po’ difficile. Portare il viaggio in casa no.

Oggi vi mostrerò come creare delle perfette ambientazioni da ‘wanderlust’ all’interno del vostro appartamento con gli stickers da muro.

Londra per un design industrial

Gli stickers da viaggio sono il modo più economico per rinfrescare gli ambienti interni. La loro presenza dona un tocco di creatività all’appartamento, ponendo un importante focus sugli angoli morti o sulle pareti troppo spoglie. È importante però che gli adesivi siano coerenti con lo stile d’arredamento della casa. Potrete per questo divertirvi a trovare la città che meglio rappresenta l’ambientazione che avete il desiderio riprodurre. Tra le lampade e le sedute in ferro di un design industrial, potrebbe ad esempio essere un’idea quella di far comparire l’immagine del Big Ben.

New York per un arredo minimalista

Ad un arredo minimalista, invece, potrebbero essere abbinati gli eccessi di New York. Non c’è nulla di meglio di una grande mela rossa per enfatizzare il bianco di una parete.

Lo skyline di New York può essere utilizzato per impreziosire una facciata vuota o per caricare di energia una zona living. Inoltre, se avete delle camere da destinare a figli teenager, potrebbe essere sicuramente molto apprezzato uno stickers della bandiera americana: un simbolo ormai ben integrato nella cultura pop.

Parigi per uno stile shabby chic

Negli ultimi anni, nel settore dell’interior design, si è diffusa una nuova tendenza: quello dello shabby chic. Lo shabby chic è uno stile d’arredamento che si serve del legno, di colori tenui e di una rinnovata attrazione per il vintage. Negli ambiente proposti da questo nuovo trend trovano quindi collocazioni credenze, fiori, quadretti in legno e sedie a dondolo.

Ad uno stile tanto romantico non poteva che essere abbinata la città di Parigi. Tra merletti e decori vari, alle spalle di una poltrona o incorniciata in un quadretto, potrete dare spazio alla celebre Torre Eiffel.

Potreste optare sia per degli stickers già preconfezionati, oppure realizzare un vinile personalizzato con le vostre foto dei viaggi, da caricare direttamente sul sito web TenStickers e incollare alle pareti, magari abbinati a delle frasi motivazionali.

Li avete mai provati?

made with by Medialabs