Settimana di ferragosto, tutti in vacanza ma… il blog non va in vacanza, non può andare in vacanza!
È da inizio agosto che leggo su molte pagine di blog “chiuso per ferie fino a settembre”, strategia secondo me piuttosto sbagliata.
Anche a me piacerebbe chiudere per ferie, ma la verità è che quando si apre un blog, non lo si può abbandonare per un mese intero, si rischierebbe di perdere tutti i risultati raggiunti!

Google non va in vacanza e gli spider continueranno a passare sul blog, trovandolo non aggiornato.
Senza contare che è proprio bei mesi estivi che aumentano le ricerche sul blog, sia per chi è in cerca di consigli per prenotare le vacanze sia da parte di chi sotto l’ombrellone di rilassa ed fa più tempo per sfogliare i social network e leggere gli articoli dei blog.
Pensateci un attimo, la vostra stazione radio preferita chiude per ferie?
Spesso si interrompono i programmi quotidiani che siamo soliti ascoltare tutto l’anno, ma continuerà comunque a trasmettere sempre musica ed intrattenere il pubblico in qualche modo.
Ecco, bisognerebbe fare lo stesso con il blog.
Ciò non vuol dire che non dovete andare in vacanza, anzi… ma semplicemente di non abbandonare il blog.
Ricordate che i blog post, così come i post sui social possono essere programmati e pubblicati nel giorno e orario che preferiamo.
Io, ad esempio, ho programmato due blog post s settimana per tutto il mese di agosto fino a settembre, così posso andare in vacanza serena sapendo che il mio blog sarà sempre aggiornato con articoli nuovi e di non perdere valore agli occhi di Google.
Se volete ricevere altri consigli e approfondimenti sulla gestione di un blog, vi consiglio il mio libro “Manuale per aspiranti blogger” in vendita su Amazon con il 15% di sconto.
P.s. L’abito che indosso in foto lo trovate su Shein e potete acquistarlo con lo sconto del 15% usando il codice PERNICE in fase di ordine.
made with by Medialabs