Siamo pronti, l’albergo e i voli prenotati, la guida scelta tra le mille disponibili, l’itinerario di massima stabilito. Resta solo da fare le valigie; quando ci si prepara al riempimento del trolley per le vacanze la parola d’ordine deve essere una sola: comodità. Si va in vacanza per apprezzare un Paese straniero o una località che non si conosce, ma anche per dimenticare lo stress del lavoro e della vita quotidiana. Per cominciare con il piede giusto è importante avere a disposizione “il giusto equipaggiamento”, a partire dalle calzature, che soprattutto in vacanza è bene che siano comode. Se vuoi scegliere le tue scarpe per l’estate, comode e pratiche, clicca qui.


Quali calzature portare in vacanza

Come abbiamo detto, il criterio di scelta è la comodità, certo poi molto dipende da quale sarà la meta del viaggio. Se si tratta del mare, conviene preferire ciabattine fresche e comode, come le più classiche infradito, con suola in gomma adatta ad affrontare qualsiasi terreno. Se invece si decide di andare in montagna, allora le ciabattine possono essere utili per lo shopping pomeridiano, ma dovremo avere a disposizione anche un bel paio di scarponcini da trekking, che sostengano il piede e la caviglia nelle lunghe passeggiate alpine. In estate comunque la scarpa leggera, che faccia traspirare il piede e che permetta di camminare a lungo senza avere problemi, o dolori alla schiena, ai piedi, ai talloni. Il sudore e l’attrito su suole dure e tomaie rigide provocano spesso rossori e vesciche, altamente spiacevoli soprattutto quando si è in vacanza. Birkenstock propone invece calzature comode anche dopo vari chilometri di cammino, puoi trovare tutti i modelli anche online, guarda l’offerta completa qui Stileo.it.


Gli abiti per la vacanza perfetta

Quando si prepara la valigia per le ferie è importante considerare tutti gli scenari possibili. A parte i capi di abbigliamento “situazionali”, come ad esempio il k-way il Scozia e il pareo in Grecia, o l’intimo sufficiente a coprire tutta la vacanza, ci sono capi che è consigliabile avere sempre a disposizione. Ad esempio almeno un outfit elegante, o anche due; che si viaggi verso una città del nord America o si decida di visitare l’Etna, prima o poi ci sarà sempre la serata in cui si decide di fare tappa in uno dei migliori ristoranti della zona, o di prendere parte ad una festa locale o a uno spettacolo teatrale. Meglio quindi essere attrezzati, con anche almeno un paio di scarpe leggermente più eleganti rispetto alle infradito da camminata all’aperto. Oltre a questo anche il costume da bagno è sempre importante, anche quando si va in settimana bianca: sempre più alberghi offrono la piscina ai propri ospiti.


Quante cose mettere in valigia

Un altro elemento da considerare è l’effettivo numero di giorni da trascorrere lontani da casa. C’è chi parte sempre con una valigia enorme, riportando a casa decine di capi di abbigliamento ancora puliti, che hanno solo fatto un viaggio in aereo, in nave o in automobile. Se si scelgono con cura solo i capi essenziali, aggiungendo poi 2-3 outfit dell’ultimo minuto, non c’è bisogno di nient’altro per stare in vacanza.

made with by Medialabs