Praga

Praga è una città molto romantica e si presta molto bene per un week end di coppia. Sarà il fascino del fiume con  suoi numerosi ponti, o la musica classica che aleggia in ogni angolo, o i numerosi artisti di strada che si trovano lungo il Ponte Carlo, o tutte le leggende che aleggiano intorno alla città, a partire dal suo nome Praha che vuol dire “soglia”, intendendo la soglia di una casa in costruzione dove oggi sorge il castello.

Secondo la leggenda, la città fu fondata dalla bellissima e misteriosa principessa Libuše, alla quale sono attribuiti poteri magici. Ma Praga ha un fascino tutto suo che è difficile da spiegare ed è meglio viverlo direttamente immersi nell’essenza delle sue strade.

PragaIo ci sono stata in coppia qualche anno fa, ma ci ritornerei volentieri per aggiungere nuovi ricordi ed emozioni a questa città che mi ha stregato. Del resto, vederla in questo periodo con la bella stagione ha uno charme del tutto particolare: vuoi per le giornate serene e soleggiate, il relax di un giro in barca ammirando Praga da uno spot tutto particolare, la moltitudine di colori dei fiori e delle piante del Giardino di Valdštejn, la possibilità di cenare e godersi la serata su uno dei tanti terrazzi dei bar e ristoranti lungo il fiume Moldava.

E allora, perché non approfittare di una delle numerose offerte che si trovano in rete e partire?

Che si tratti di un fine settimana o di una permanenza più lunga, questa destinazione si adatta bene alla vostra voglia di vacanza o di fuga romantica. Nonostante negli ultimi anni sia diventata piuttosto gettonata, continua ad avere ancora prezzi abbordabili. Ma cosa vedere esattamente a Praga in un weekend? Bella domanda, perché la capitale della Repubblica Ceca è densa di storia, monumenti e segreti. Per chi volesse intraprendere un itinerario classico, lascio qui di seguito il riferimento un post di Explore, il magazine di viaggio di Expedia che elenca le 15 cose imperdibili da fare. Ecco invece qui di seguito, la mia personale lista sulle 10 cose da non perdere a Praga.

Praga

Piazza dell’Orologio a Stare Mesto

La piazza della città vecchia (Stare Mesto), una delle piazze più suggestive di Praga, conosciuta anche come la Piazza dell’Orologio, costruita in stili architettonici diversi e da sempre luogo degli avvenimenti più importanti di Praga: dalle incoronazioni dei sovrani alle esecuzioni dei condannati. Intorno al monumento centrale del riformatore religioso Jan Hus si susseguono chiese barocche e gotiche; il simbolo della piazza è l’Orologio astronomico che spicca sulla torre del Municipio; a stupire da quattro secoli i turisti è la processione di Apostoli che esce ad ogni ora dai quadranti blu e oro e si offre alla piazza.

PragaCome di rito, ci siamo fermati anche noi ad assistere i rintocchi dell’orologio con la processione degli apostoli, tra una folla di turisti. Appena terminato lo “spettacolo” siamo saliti sulla torre per vedere gli apostoli da vicino ed ammirare il panorama mozzafiato di tutta la città dall’alto.

Praga

Passeggiata sul Ponte Carlo

Il Ponte Carlo, simbolo di Praga, è uno storico ponte in pietra sulla Moldava, che collega la Città Vecchia al quartiere di Malá Strana. Misura 515 metri di lunghezza e 10 metri di larghezza ed è una delle più grandi attrazioni turistiche della città, essendo molto frequentato dagli artisti di strada, dai musicisti e dai venditori di “souvenir” durante tutto l’anno.

Lungo le sue sponde, ci sono molti localini turistici e locali di street food con musica dal vivo, dove fermarsi a mangiare qualcosa a suon di musica sulle romantiche rive blu della Moldava.

Ma è altrettanto romantico anche passeggiare lungo il Ponte Carlo, soffermandosi ad osservare tutte le sue statue di bronzo e leggendo la loro storia, davvero interessante.

Praga

Nove Mesto (Città nuova)

La città nuova di Praga, nella quale troneggia Piazza San Venceslao.

Nove Mesto è stata per anni una zona dedicata ai mercanti ed ancora oggi si svolgono tutte le attività commerciali della città, con numerosi negozi e locali che attirano i turist.

Immancabile una passeggiata a Piazza San Venceslao ed al Museo Nazionale con i suoi circa 14 milioni di pezzi in varie collezioni di scienze naturali, archeologia.

La Casa Danzante

Una delle cose da vedere assolutamente durante una visita a Praga è la Casa danzante nella zona di Nove Mesto, un edificio super moderno dalla forma particolare formato da due palazzi che sembrano una coppia di danzatori, progettato dall’architetto del Guggenhei di Bilbao, F.O Gerhy e dedicato alla coppia del ballo formata da Ginger Rogers e Fred Astaire.

Praga

Malá Strana

Malá Strana, che in ceco significa “Parte Piccola”, è la zona di Praga al di là del Ponte Carlo, separata dalla città nuova (Nove Mesto).

Malá Strana è un piccolo gioiello con piazzette, splendidi palazzi e angoli romantici dove il tempo sembra essersi fermato. Fu distrutta nel 1541 da un grande incendio e ricostruita da artisti e architetti italiani, che le diedero l’attuale aspetto barocco e rinascimentale.

Praga

Castello di Praga – Prazsky Hrad

Il castello Prazsky Hrad che sovrasta tutta Praga, sorge su un’altura sulla riva sinistra della Moldava ed è protagonista di quasi tutti i racconti di Kafka. La fortezza – rimodernata da Maria Teresa d’Austria alla fine del Settecento – è praticamente una città nella città.

Ci vuole una giornata intera per visitare il castello, soprattutto se visitate Praga durante un ponte, perché il 1 maggio è festivo anche nella Repubblica Ceca. Quindi, munitevi di pazienza e preparatevi a lunghe code! Un consiglio: non fermatevi subito a fare la coda alla prima biglietteria, ma indirizzatevi subito verso la cattedrale, proprio di fronte c’è una seconda biglietteria con una coda meno lunga!

Suddiviso in tre cortili, il Castello comprende numerosi edifici, tra cui il Palazzo Reale, residenza dei sovrani della città, e la maestosa Cattedrale di San Vito, che dei governanti raccoglie le spoglie. Della residenza reale – ora dimora del presidente della repubblica – merita vedere l’enorme Sala Vladislao, che fu teatro di trofei di cavalleria; della cattedrale, costruita in stile gotico a partire dal Trecento, sono bellissimi il coro e la Cappella di San Venceslao.

In un angolo del castello di Praga si trova Palazzo Lobkowicz, che ripercorre la storia dell’Europa attraverso la famiglia che risiedeva in questo Palazzo. Nelle stanze del museo, infatti, è custodita la più grande collezione privata d’arte della Repubblica Ceca oltre ad alcuni manoscritti di Mozart e Beethoven.

Suggestiva la passeggiata nel Vicolo d’Oro, graziosa sequenza di case piccole e colorate e dimora prediletta degli artisti dove gli alchimisti di Rodolfo II cercavano l’elisir di lunga vita e la formula magica per trasformare i metalli in oro.

Praga

Lo Josefov, il Ghetto ebraico

Non perdetevi una passeggiata nella zona ebraica di Praga dove c’è il cimitero ebraico e le sinagoghe.

In questa zona, gli ebrei di Praga sono stati costretti a vivere in pochi km quadrati dal 900 al 1708, imparando ad ottimizzare ogni minimo spazio, creando una specie di labirinto in cui case private, negozi e laboratori diventavano quasi un tutt’uno.

Anche il cimitero è assolutamente da vedere, per la sua forma così disordinata e caratteristica che racconta un po’ quella che è stata la storia dello Josefov, il ghetto ebraico di Praga, a pochi passi dalla Piazza della Città Vecchia.

Qui sono vissuti Franz Kafka, il rabbino Low con il suo leggendario Golem e 77.279 ebrei cechi e moldavi uccisi dai nazisti.

Giro in battello sulla Moldava

Soprattutto in primavera ed in estate, non perdetevi un giro in battello lungo la Moldava per ammirare Praga e le sue sagome dal fiume ed innamorarvi dei famosi tramonti rossi di Praga: davvero incantevoli.

Praga

Collina Petrin

Un’altra passeggiata molto carina è quella sulla Collina Petrin, un parco verde dal quale si vede tutta la città dall’alto e si perde il contatto con la realtà!

Siamo saliti sulla copia in piccolo della Tour Eiffel e passeggiato per i lunghi sentieri del parco per assaporare appieno tutta la bellezza di Praga e del contatto con la natura.

Concerti di musica classica

Passeggiando per Praga vi troverete spesso a sentire musica e concerti i giro per la città.

Infatti,  ci sono spessissimo concerti e rappresentazioni in tantissimi teatri, chiese ed anche per la strada. La musica classica si mescola con quella moderna e spesso si sentono organi e violini che suonano pezzi contemporanei.

Se quindi avete programmato un viaggio a Praga ed amate la musica, dovete assolutamente assistere ad un concerto o ad una performance di street music.

Praga

Consiglio vivamente di visitare questa bellissima città Europea, soprattutto se siete in coppia: ve ne innamorerete!

made with by Medialabs