Carnevale di Nizza

Quanti di voi amano il Carnevale? Io lo trovo tra i periodi più divertenti dell’anno. Non mi piace mascherarmi, ma mi piace seguire l’aria di festa che si respira in molte città europee ed un carnevale che mi ha particolarmente colpito, è il Carnevale di Nizza, una grande festa con sfilate di carri allegorici, ballerine, trapezisti, sbandieratori e poi la bellissima battaglia dei fiori che vede sfilare per le vie della città carri pieni di fiori che vengono lanciati al pubblico. Uno spettacolo che si svolge ogni anno dal 1873 nel mese di febbraio, coinvolge tutta la città e che è non solo il primo carnevale di Francia, ma anche uno dei più famosi del mondo e tra gli eventi più apprezzati della Costa Azzurra.

Carnevale di Nizza

Il Carnevale di Nizza, che e che quest’anno si è tenuto dal 16 febbraio al 2 marzo, è insomma un vero e proprio spettacolo che vale la pena di vedere almeno una volta nella vita.

Erano anni che non festeggiavo il carnevale e che non partecipavo ad una festa in maschera, ma ritrovarmi a Nizza in quei giorni e partecipare attivamente al carnevale ritrovandomi nel bel mezzo dei carri, è stata davvero una grande emozione.

Carnevale di Nizza

Il Carnevale di Nizza, che dura per tutto il mese di febbraio, prevede due momenti goliardici molto belli da vedere (e da vivere): la sfilata dei carri allegorici serale e la battaglia dei fiori pomeridiana. Si può decidere di partecipare ad entrambi gli eventi (e ve lo consiglio) oppure solo ad uno dei due.

E poi, quasi tutti gli hotel sono allestiti per il carnevale, alcuni mettendo anche a disposizione maschere e accessori per girare per la città mascherati.

Carnevale NizzaCarnevale di Nizza

La sfilata dei Carri illuminati

Il tema di quest’anno è stato il RE del Cinema, per celebrare  i 100 anni dello Studio della Victorine, luogo emblematico dell’industria cinematografica sulla Costa Azzurra, ed ha coinvolto la città di Nizza dal 16 febbraio al 2 marzo con 17 carri allegorici davvero bellissimi ispirati a molti film di Hollywood che hanno sfilato per le vie della città blindatissima, tra Place Masséna e al Jardin Albert 1er, regalandoci uno spettacolo davvero unico! Mi sono sentita un po’ bambina mentre osservavo la pioggia di coriandoli, i ballerini e lo spettacolo di luci che prendeva forma davanti ai miei occhi.

Carnevale di Nizza

Nonostante il carnevale di Nizza si svolga in piazza, la sfilata dei carri illuminati che avviene la sera a partire dalle 21:00 non è aperta al pubblico, ma si accede solo con biglietto d’ingresso a partire da € 12,00 per il posto all’inpiedi ed € 21,00 per quello seduto sugli spalti, a meno che non si arrivi completamente mascherati, ed in quel caso l’ingresso è gratuito.

Carnevale di Nizza

Tutto il centro storico viene chiuso due ore prima della sfilata e si accede solo con biglietto d’ingresso.

Io ho avuto l’opportunità di assisterla (imbracata) dall’alto ed è stato molto molto emozionante.

Carnevale di Nizza

Apre la sfilata il Re del Carnevale, seguito dalla sua regina per poi fare spazio a tantissimi altri carri uno più bello dell’altro, anticipati e seguiti da oltre 1000 tra ballerini e musicisti venuti per l’occasione da ogni parte del mondo che coinvolgevano il pubblico a ritmo di musica.

Carnevale di Nizza

Ciò che mi ha colpito molto e che difficilmente si trova in altri carnevali, sono stati i carri volanti. Esatto, dei carri rappresentanti draghi alati e personaggi fantastici che volavano alti in cielo regalando uno spettacolo meraviglioso. I carri dell’edizione di quest’anno raffiguravano molti personaggi del mondo del cinema: da Marylin Monroe a l’incredibile Hulk fino a Charlie Chaplin oltre a figure sarcastiche della politica francese. L’ultimo giorno del carnevale viene incendiato il re come buon auspicio per il carnevale dell’anno successivo.

Carnevale di NizzaCarnevale di Nizza

La battaglia dei fiori

Come vi dicevo, la sfilata dei carri illuminati non è l’unico momento di festa del Carnevale di Nizza ma, per tutto il periodo del Carnevale, in alcuni pomeriggi è possibile assistere alla battaglia dei fiori. Il nome può trarre in inganno, perché non è una vera e propria battaglia, ma un’altra sfilata alla luce del sole (e nei giorni in cui sono stata a Nizza ce n’era davvero tanto), capitanata dalla regina del Carnevale, che vede girare per le vi della città altri carri, completamente ricoperti di fiori, sui quali si trovano delle bellissime fanciulle in abiti meravigliosi ne tema scelto del carnevale, che lanciano fiori alle persone sugli spalti.

Carnevale di NizzaCarnevale di Nizza

Questa sfilata è possibile assisterla solo dagli spalti ed il biglietto d’ingresso costa € 26,00, ma è possibile acquistare un biglietto combinato per entrambe le sfilate al prezzo di € 40,00.

La battaglia dei fiori è molto bella e colorata. Io con il pass stampa ho avuto l’opportunità di essere nel bel mezzo della sfilata tra i carri, i coriandoli, gli sbandieratori, le ballerine ed i musicisti, vivendo appieno tutta la magia del carnevale.

E’ stato meraviglioso e devo dire mi è piaciuto davvero tantissimo.

Carnevale di NizzaCarnevale di NizzaCarnevale di Nizza

Dove dormire

Per partecipare al carnevale, ho dormito al The Deck Hotel, un 4 stelle in rue Maccarani, 2 interamente disegnato sullo stile di una nave da crociera, dando l’idea di dormire in una nave in pieno centro a Nizza, ma con tutte le comodità di essere alle spalle della zona pedonale ed a 2 minuti a piedi da Place Masséna, dove si svolge il carnevale.

The Deck Hotel

Le camere sono nei colori della Riviera Francese con sfumature di blu, bianco e grigio, mentre i corridoi sono in stile nave da crociera con i piani segnalati come Deck (ponti). Il personale poi è davvero gentilissimo e la colazione con pan chocolat, formaggi francesi e baguette davvero divina!

The Deck HotelNizza

Dove mangiare

Se avete deciso di trascorrere il carnevale a Nizza, non privatevi anche dei piaceri della buona tavola della cucina nizzarda, che è davvero ottima. Io ho mangiato davvero bene e vorrei consigliarvi tre localini con tre tipologie di cucina diversa, dove ho mangiato molto molto bene.

Ristorante Peixes in 4 Rue de l’Opéra dove ho provato dei finger food di pesce abbinati al mango ed ai sapori esotici!

NizzaCarnevale Nizza

Ristorante A Buteghinna (certificato cuisine nissarde) in 11, rue du Marché tra i vicoli labirintici della Vecchia Nizza dove è possibile provare la cucina nizzarda autentica della tradizione. Le tre proprietarie, davvero gentilissime (che parlano anche italiano) vi faranno davvero innamorare di questa città facendovi provare tutti i piatti più tipici tra cui il pan bagnat e la tarta tatin. Questo ristorante è certificato cucina nizzarda e potete vederlo dal bollino esposto all’ingresso.

NizzaNizza

Ristorante Le Gaglio in 2, Place Saint François un ristorante gourmet dove ho mangiato divinamente dei piatti presentati come opere d’arte: siamo partiti da es petit farcis (verdure grigliate con carne macinata) per poi mangiare un filet de dorade à la crème de citron davvero divino e con dei dolci che non ve lo dico proprio!

Come raggiungere Nizza

Io l’ho raggiunta da Milano con treno diretto Thello che in 4 ore e 50 dalla stazione di Milano Centrale porta direttamente a Nice Ville costeggiando tutta la costa ligure e francese e passando direttamente sul mare, regalando vedute spettacolari.

treno thello

Qui trovate il mio video:

*Ringrazio l’ente del turismo Francese France.fr e l’Ufficio del turismo di Nizza per l’ospitalità.

Total
16
Shares
made with by Medialabs