volo dell'angelo

Librarsi in volo come un uccello, guardare le Dolomiti Lucane dall’alto, abbandonare tutte le proprie paure e sentirsi libera e felice sospesa a mezz’aria…un’esperienza pazzesca ed adrenalinica che andrebbe fatta almeno una volta nella vita!

Ed è così che quando mi hanno proposto di partire per la Basilicata a condizione di fare il volo dell’angelo da Castelmezzano a Pietrapertosa potevo mai dire di no?

Sognavo da una vita di visitare anche Matera, ma l’idea di attraversare le Dolomiti Lucane in volo mi affascinava tantissimo.

volo dell'angelo

Si può partire sia dal Comune di Castelmezzano che da quello di Pietrapertosa, entrambi arroccati tra gli appennini della Basilicata, regalando uno spettacolo unico.

Io sono partita da Castelmezzano e, per arrivare al punto di partenza del volo dell’angelo, ho percorso  un sentiero tortuoso di trekking di circa 20 minuti fino ad arrivare al punto più alto della montagna dove c’è il filo che unisce i due comuni regalando un’esperienza dal brivido ed emozione unica!

Dolomiti Lucane

Non vi nego che appena arrivata lì su in cima e visto il vuoto che c’era sotto e la lunghezza del filo ho avuto un po’ di paura, ma poi, appena lanciata, ha prevalso l’adrenalina e mi sono sentita come un uccello in volo sorvolando dall’alto le Dolomiti Lucane. Intorno a me una scenografia naturale davvero spettacolare: una parete di guglie e picchi, tra le Dolomiti Lucane, le rocce erose dagli agenti atmosferici, vette altezzose dalle forme più fantasiose (l’aquila reale, l’incudine, la grande madre, la civetta) e il verde del Parco di Gallipoli Cognato. Avevo il sorriso a 32 denti stampato sul mio volto!

volo dell'angelo

Il volo è durato davvero troppo poco: solo 1 minuto e mezzo e, appena scesa, sarei voluta risalire subito!

In realtà il volo prevede l’andata ed il ritorno che può essere fatta subito oppure dopo aver fatto una passeggiata turistica per Pietrapertosa.

La linea 1, da Pietrapertosa a Castelmezzano è lunga 1378 mt, si parte all’altezza di 1020 mt e si arriva a 859 mt con un dislivello di 161 mt alla velocità di 120 km/h.

La linea 2, da Castelmezzano a Pietrapertosa è lunga 1550 mt con un dislivello di 131 mt ed anch’essa con velocità di 120 km/h.

Pietrapertosa Dolomiti Lucane

L’incredibile esperienza del volo è alla portata di tutti grazie all’attrattore che, anche quest’anno, permette di provare, singolarmente o in coppia, le due tratte di pura emozione, per vivere l’esperienza da soli o condividerla con la persona amata.

Per chi ha pensato che fossi pazza, in realtà il volo è fatto in totale sicurezza.  Si viene completamente imbracati e, anche se non si hanno le mani libere, non ho temuto in nessun istante di essere in pericolo.

Può essere anche l’occasione per festeggiare la migliore amica, regalandole magari un addio al nubilato alternativo e indimenticabile. Quale migliore pensiero in vista del grande giorno?

Ovviamente possono vivere questa esperienza da brivido anche due fidanzati, genitori e figli; l’importante è non superare il peso complessivo di 150 chili (la differenza di peso tra le persone che volano in due non deve superare i 40 Kg). Per i bambini che si librano in aria insieme a mamma o papà l’età minima consentita è di 12 anni.

Voi l’avete mai fatto?

Vi lascio qui il video della mia esperienza super adrenalinica:

Total
29
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*