Le migliori maschere rinforzanti per capelli sfibrati

A tutte le donne piace passarsi le mani nei capelli e sentirli morbidi e setosi al tatto. D’estate, tuttavia, ci sono alcuni fattori che possono minare la salute della vostra chioma: il sole, il vento, la salsedine e il cloro portano i capelli a sfibrarsi, seccarsi e perdere di luminosità. Per proteggerli e ripararli da questi agenti climatici occorre un impegno e una dedizione maggiore del solito: in compenso la vostra chioma sarà sana, forte e bella. Come prendersi cura dei propri capelli sfibrati? Una soluzione semplice e pratica ma anche molto efficace sono le maschere per capelli: vediamo quali sono le migliori a disposizione.

Maschere per capelli

Le migliori maschere in commercio

Si possono trovare centinaia di maschere per capelli: la scelta dipende dal tipo di capello e dalle esigenze di ognuna di voi. A seconda del risultato che volete ottenere, potrete scegliere una maschera riparatrice, ristrutturante, nutriente, idratante oppure lisciante per capelli ricci e crespi, per capelli delicati, tinti oppure una maschera per rinforzare i capelli indeboliti durante la menopausa. La cosa su cui dovete prestare più attenzione è che sia di qualità e che risponda alle vostre esigenze, selezionandola tra i brand più affidabili e conosciuti. Se siete in vena di provare qualcosa al 100% naturale, potete provare una maschera fai da te tra queste qui sotto.

 

La maschera a base di Cartamo

Una delle maschere più nutrienti è quella a base di Cartamo, ricco di olii vegetali e dal delicato profumo di zafferano. Basta tenerla 5 o 6 minuti, dopo aver usato shampoo e balsamo dello stesso ingrediente. Un prodotto 100% naturale, privo di siliconi e parabeni.

Image_olio di cartamo per capelli

La maschera all’olio d’oliva

Un’altra idea, sempre totalmente naturale, è la maschera all’olio d’oliva. La potete fare in casa mischiando all’olio extra vergine, un po’ di yogurt bianco e un cucchiaino di miele. Bagnate per bene i capelli e cospargete la maschera sulla cute con un leggero massaggio. Poi coprite la testa con un foglio di alluminio per alimenti. Dopo un quarto d’ora sciacquate abbondantemente, lavate i capelli con uno shampoo dolce, ed applicate un balsamo leggero. I vostri capelli saranno morbidi e splendenti.

 

Burro di karitè per nutrire i capelli

Ottimo anche il burro di karité, profumato alla cannella. Per fare questa maschera dovete sciogliere un pizzico di bicarbonato di sodio, e un cucchiaino di macinato di cannella, in olio extravergine di oliva. Alla fine aggiungete il burro di karité, e mescolate fino all’emulsione completa. Applicate e coprite per 20 minuti. Poi sciacquate con acqua a temperatura corporea.

 

Lievito di birra per la capigliatura

E c’è anche il lievito di birra, tra gli elementi per realizzare delle maschere in casa, insieme ad altri prodotti naturali. Il lievito fresco infatti, in questo caso, va mischiato al miele e allo yogurt, ed applicato per un quarto d’ora, con la testa coperta dalla solita pellicola.

maschere per capelli

Nutrire la cute col tuorlo d’uovo

Anche l’uovo può essere un portentoso nutriente naturale per i capelli, ottimo per farne una maschera. Ecco come: sbattete per bene due uova, prendendo solo il tuorlo, insieme a mezzo limone spremuto e un po’ di olio, e applicate su cute e capelli, tenendoli al riparo per mezz’ora con una cuffia per la doccia.

Seguimi su YouTube