Qualche suggerimento per creare il tuo prossimo fotolibro da viaggio

Probabilmente fai molte foto durante il viaggio. E probabilmente non vedi l’ora di tornare in hotel per connetterti al Wi-Fi dell’albergo e condividere alcuni scatti sui social media con i tuoi amici e parenti. Ma non sarebbe meglio immortalare i tuoi ricordi anche in qualche altro formato che non siano i pochi pixel del digitale? I libri fotografici come il fotolibro cewe sono una grande idea, utile per donare un duraturo ricordo delle tue avventure. Ma come realizzarli? Abbiamo preparato per te alcuni suggerimenti per… rendere il tuo nuovo photobook il migliore!

fotolibro

Racconta una storia

Nessuno vuole vedere una serie di foto casuali, in ordine caotico (per quello, c’è già Instagram!). Pertanto, è necessario elaborare una storia che dia alle persone la sensazione di essere stati lì con te. Prima di tutto, guarda tutte le tue foto e scegli quelle che significano veramente qualcosa. In secondo luogo, cerca di ricordare quale è stata scattata per prima, e procedi in ordine. Prova a dare una logica e guida una persona attraverso un percorso dei tuoi ricordi. In questo modo riuscirai a mantenere l’attenzione dal primo all’ultimo scatto!

Concepisci il design

Il design complessivo del libro dovrebbe aiutare a mostrare le foto di viaggio e a promuovere il tema scelto. Se non sei una persona particolarmente creativa, cerca l’ispirazione in internet o nelle tue bacheche digitali preferite. Inoltre, hai sempre la possibilità di scegliere un design già pronto, considerato che la maggior parte dei servizi di stampa di libri fotografici offre un design preimpostato per ogni occasione.

Seleziona le foto migliori

Quando hai pensato al design e al tema del foto libro, pensa alle foto migliori che hai. Non includerai certamente tutti i selfie o i paesaggi presi durante il viaggio (considerato che spesso non è ciò che la gente apprezza e vorrebbe vedere), ma limita la tua selezione a qualche decina di foto, tra le migliori.

Scegli le specifiche tecniche

L’orientamento orizzontale delle foto è certamente il più comune per i fotolibri di viaggio. Le persone raramente scattano foto con orientamento verticale ma… se si adatta al design e al tema scelto, niente ti vieta di puntare su questo formato. Ricorda comunque che l’orientamento orizzontale è il preferito per i libri di viaggio, e ti permetterà di raccogliere gli scatti panoramici al meglio.

Pensa poi alla copertina esterna del libro. Puoi scegliere una copertina rigida personalizzata stampata con una foto dei tuoi viaggi. Inoltre, puoi includere un collage delle tue foto. Oppure puoi puntare su una copertina più anonima, che renda una sorpresa l’apertura del photobook.

Aggiungi qualcosa in più!

Infine, se vuoi davvero condividere l’atmosfera del viaggio, aggiungi appunti o storie sotto gli scatti. In tal modo le persone saranno in grado di provare la stessa sensazione che provavi nel vivere il tuo viaggio, e non dovrai raccontare per filo e per segno tutto ciò che ti passa per la mente, essendo in buona parte già impresso nelle didascalie delle foto.

 

*Articolo sponsorizzato

Seguimi su YouTube