valigia cappadocia

Ripensando alla Cappadocia ed al mio recente viaggio in Turchia, ho ancora gli occhi a cuore, estasiata dalla sua bellezza.

Uno dei posti più belli che abbia mai visitato e che consiglio a tutti di vedere almeno una volta nella vita.

Il periodo migliore per visitarla è nei mesi caldi, da metà maggio fino a ottobre compreso poiché il clima di Goreme è quello tipico dell’Anatolia centrale, caratterizzato da estati calde e asciutte con temperature mai eccessive, oscillanti tra i 26° e i 28° di massima ed inverni rigidi con temperature minime che raggiungono valori sotto lo zero tra dicembre e marzo. Il periodo primaverile, invece, potrebbe risultare piovoso.

valigia cappadocia

La Cappadocia è liberamente visitabile da chiunque ed è raggiungibile con volo internazionale per Ankara o Istanbul e poi da lì con volo interno per Nevsehir della durata di circa 1 ora o con  4 ore di auto, partendo da Ankara.

Per entrare nel paese basta il passaporto internazionale con validità di 6 mesi o dall’Italia anche carta d’identità con visto turistico. 

Ma, cosa mettere in valigia?

Le temperature possono oscillare molto dal giorno alla notte, con delle forti escursioni termiche, consiglio quindi pantaloni larghi e leggeri di lino e t-shirt o top per il giorno ed una felpa con cappuccio o k-way per la sera.

Cappadocia

Non dimenticate di mettere in valigia qualche abito lungo scenografico come questi di Esprit, per scattarvi qualche foto bella all’alba con le mongolfiere, state certe che poi vorrete incorniciarle in camera in un bel poster per ricordare per sempre i bei momenti.

Per quanto riguarda le scarpe, invece, dato che la Cappadocia è una zona piuttosto montuosa, piena di canyon, vallate e sentieri disconnessi, consiglio di mettere in valigia un paio di sneakers o scarpe da ginnastica o meglio ancora da trekking per poter camminare comode.

Portate anche i sandali, ma non con il tacco, perché rischiereste di cadere o di lasciarli inutilizzati in valigia.

Non dimenticate, poi, un cappello di paglia per proteggervi da sole ed un bikini per fare il bagno in una delle bellissime piscine degli hotel di Goreme ed una pashmina da poter mettere sul capo qualora decideste di visitare qualche moschea.

Consiglio, poi, un comodo e pratico zainetto da portare a tracolla con tutto il necessario (bottiglina d’acqua immancabile).

Ricordatevi sempre di iscrivervi al sito della Farnesina e di stipulare un’assicurazione viaggio che copra tutte le spese di annullamento viaggio e sanitarie in caso di necessità, come l’assicurazione Nostop vacanza di Europ Assistance che io ho sempre con copertura mondo.

 

*Collage outfit realizzato dal sito Esprit

Total
8
Shares

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*