Vacanze nel Salento: Cosa vedere a Castro Marina

Se hai voglia di vivere la bellezza del Salento non puoi perderti un’autentica perla come Castro: ecco tutti i punti principali che non potrai affatto perderti.

La bellezza paesaggistica di Castro difficilmente trova eguali in altre zone dell’Italia. Si tratta di un borgo caratteristico e dove si respira tutta l’area tipica del Salento, una delle perle d’Italia.

Come un po’ tutto il Salento, la cucina è un altro dei punti forti di Castro. Ecco perché se ti trovi qui non puoi perderti per nulla al mondo un pasto a base di pesce fresco.

Castro Marina

Per essere certo di passare delle vacanze gradevoli, potrai scegliere tra tanti hotel di primo livello tra cui l’Hotel nel Salento sul mare Panoramico a Castro Marina.

La prima tappa necessaria da fare è il Castello di Castro, situato nella parte più alta del borgo. Questa è una attrazione importante e soprattutto molto cara agli abitanti della zona che lo hanno eretto a vero e proprio simbolo locale. Risale alla metà del Cinquecento ed è stato costruito sulle rovine di un antico castello. È molto imponente per via dei suoi 900 metri quadrati.

Un altro punto da non perderti a Castro è la Cattedrale, sempre situata nella zona alta del borgo.

Fu distrutta dai Turchi e successivamente prontamente ricostruita. La navata è molto suggestiva, strutturata a croce latina, e ricorda anche che qui potrai ammirare la bellezza di una serie di tele che ritraggono la vita di alcuni dei santi più importanti che fanno parte della tradizione locale.

Castro Marina: una meraviglia del Salento

Ovviamente non ci si può perdere un giro nella parte bassa di Castro, ossia Castro Marina.

Indubbiamente quella col maggior numero di turisti nell’arco dell’anno. Il porto è una delle mete preferite per chi ama immergersi in tutta la tradizione marina di Castro e dove si possono trovare imbarcazioni storiche. Qui sostavano anche le lampare che attendevano di poter entrare in mare.

Infatti oggi il porto di Castro Marina viene utilizzato principalmente per un particolare tipo di pesca molto faticosa e che comunque non viene più praticato in grossa parte del Salento. Inoltre in questa stessa zona è possibile ammirare le donne del posto che si impegnano a riparare le reti dei mariti pescatori. Un qualcosa che non puoi perderti e che ti permetterà di vivere a pieno la tradizione marina di un borgo come Castro.

Inoltre non devi dimenticare che Castro ti permetterà di vivere la cultura locale grazie al Museo Civico Antonio Lazzari. La sede di questo museo si trova all’interno del Castello di Castro: esso è molto interessante anche perché potrai ammirare le testimonianze archeologiche. Essi fanno riferimento alla storia del territorio e sono tutti ben curati e ancora oggetti di studio.

Il Parco delle Querce e le grotte di Castro Marina

Se ami la natura non puoi non considerare una tappa presso il Parco delle Querce a Castro. Un’area boschiva di grande interesse e che in vari periodi dell’anno è affollata di turisti e amanti degli spazi verdi. I boschi di leccio caratteristici sono una delle perle del Salento che non puoi perderti e che costituiscono il polmone verde di quest’area della Puglia.

Senza dimenticarti anche delle meravigliose grotte che si trovano a Castro Marina e che sono un’ottima idea se ami vivere delle esperienze assai suggestive. Le più celebri e che potrai goderti in uno scenario da sogno sono la Grotta Palombara e la Grotta Romanelli. Queste sono tra le più famose e periodicamente potrai anche iscriverti a delle escursioni alla loro scoperta. Oltre alla bellissima Grotta Zinzulusa chiamata così per le stalattiti pendenti dal soffitto simili agli “zinzuli”, cioè stracci appesi.

Si può accedere dal mare o attraverso un sentiero ricavato nella roccia via ad un pelo dalle acque turchesi: all’interno si trova una parte emersa e una sommersa, detto il cocito, dove ci sono alcuni rarissimi esseri viventi.

Seguimi su YouTube