Capodanno è ormai alle porte ed è tempo di viaggiare! Se il Natale è la festa della famiglia per antonomasia, la vigilia di San Silvestro e il primo giorno del nuovo anno vanno spesi in compagnia degli amici di sempre e, magari, con la propria dolce metà. E quale modo migliore per celebrare l’arrivo del nuovo anno con un bel viaggetto in una delle nostre località italiane oppure in una bella città estera? Sinceramente non me ne viene nessun’altro in mente. E durante i festeggiamenti fuori porta possono crearsi situazioni interessanti per i cuori solitari che tra una coppa di champagne e l’altra possono imbattersi in qualche bella avventura amorosa. L’aria delle feste, l’allegria dei festeggiamenti e, complice l’alcol che in queste occasioni scorre a fiumi, creano uno scenario davvero azzeccato per chi sia in caccia di flirt passeggeri o, magari, alla ricerca del grande amore.

amore in viaggio

Al giorno d’oggi, però, paradossalmente forse proprio a causa della tecnologia, sembra sempre più difficile stabilire una connessione autentica, e quanto più possibile immediata, con un esponente dell’altro sesso. I social network, le chat per single, le dating app, se da un lato agevolano incredibilmente le nuove conoscenze, dandoci infinite possibilità di incontro, dall’altro ci privano della spontaneità necessaria per poi tradurre le parole in fatti e così ci si ritrova a non essere più capaci di attaccare bottone e di flirtare. Non disperiamo però, perché è sempre il web, l’origine dei nostri mali, ad offrircene anche la soluzione. Molti non lo sanno, ma da qualche tempo a questa parte si stanno diffondendo rapidamente moltissimi blog di seduzione come ad esempio https://www.inattraction.com/blog-seduzione/ che offrono consigli pratici e strategie per imparare ad avere successo con l’altro sesso.

amore in viaggio

Nata in America agli inizi del 200, la moda dei blog e dei corsi di seduzione online solo recentemente ha varcato i nostri confini nazionali , ma sta prendendo piede ad una velocità impressionante. Generalmente i lettori sono per lo più uomini tra i 16 e i 45 anni che o non anno molta esperienza con le donne o, semplicemente, hanno perso la mano magari perché hanno avuto relazioni lunghe , poi purtroppo terminate, che li hanno tenuti fuori dal giro per un bel po’. La maggior parte di questi siti incitano proprio ad imparare ad essere se stessi e agire in modo spontaneo, senza voler impressionare a tutti i costi l’altro o dare un’immagine di sé non corrispondente al vero.

amore in viaggio
Il problema della conoscenza mediata dalla realtà virtuale è che ci da l’opportunità di offrire un’immagine falsata di noi stessi: dietro lo schermo di un pc o di uno smartphone possiamo essere chi e cosa vogliamo, senza che questo coincida poi con la realtà dei fatti. È un’occasione ghiotta per chi magari è insoddisfatto di se stesso e vuole provare il brivido di essere qualcosa di diverso, ma prima o poi i nodi vengono al pettine e mentire ci spiana solo la strada verso l’insuccesso. Nei blog di seduzione si è esortati a fare invece l’esatto opposto: a comportarsi quindi in modo naturale, senza lasciarsi paralizzare dall’insicurezza o dalla paura dell’insuccesso. La seduzione, dopo tutto, è un gioco, in cui, sì, si po’ perdere ( e in quel caso è bene accettare sportivamente la sconfitta), ma si può anche vincere se si conoscono a fondo le regole, non scritte, del gioco e se si sa sfruttare al meglio il proprio potenziale seduttivo.
Potrebbe quindi essere utile dare un’approfondita lettura ad uno di questi blog prima della partenza e portarsi in valigia i preziosi suggerimenti che possono offrirci per aumentare il nostro successo con l’altro sesso.

*Articolo sponsorizzato

Total
5
Shares
made with by Medialabs