Come richiedere l’ESTA, l’autorizzazione al viaggio negli USA

Sono sempre più frequenti i viaggi oltreoceano, immersi in paesi con culture e stili di vita completamente diversi a quelli a cui si è abituati, per fare nuove esperienze.

Sicuramente molte persone staranno organizzando il proprio viaggio, e molte di queste persone hanno come meta gli Stati Uniti. Spesso però, quando si organizza un viaggio si deve affrontare il problema dei documenti richiesti.

USA

Organizzare viaggi è una passione, ma dopo aver scelto la meta desiderata è necessario munirsi di pazienza e occuparsi della parte più burocratica. Per gli Stati Uniti negli ultimi anni è entrata in vigore l’autorizzazione ESTA, da richiedere online compilando un semplice modulo, che consente di entrare nel Paese senza dover richiedere un visto.

L’ESTA per USA fa parte del Visa Waiver Program, il programma creato dal Governo statunitense per consentire ai cittadini di 38 paesi, tra cui anche l’Italia come molti altri paesi europei, di poter entrare negli USA senza dover richiedere un visto.

USA

È possibile usufruire del Visa Waiver Program solamente soddisfacendo alcune semplici condizioni:

  • La durata del viaggio dev’essere inferiore ai 90 giorni;
  • Lo scopo del viaggio dev’essere turismo o affari;
  • È necessario essere in possesso di un passaporto elettronico valido.

Se si intende restare negli USA per un periodo superiore a 90 giorni o se si intende lavorare o cercare lavoro sarà necessario richiedere un visto presso un’ambasciata o un consolato.

Il primo documento necessario per poter richiedere un’autorizzazione è il passaporto. Per quanto riguarda il passaporto è necessario fare particolare attenzione, in quanto l’autorizzazione ESTA è legata al passaporto con cui è richiesta. Anche se fino a poco tempo fa erano accettati vari tipi di passaporto ad oggi l’unico accettato è quello elettronico, dotato di un microchip contenente le informazioni del titolare oltre ad una foto e le impronte digitali. Il passaporto elettronico è facilmente riconoscibile grazie al logo visibile nella parte bassa della copertina.

USA

Per inoltrare una richiesta la procedura è molto semplice. Dopo essersi recati sul sito del Governo è sufficiente inoltrare una nuova domanda e compilare un semplice modulo online. Le domande riguardano il richiedente, il viaggio che si desidera fare e il passaporto elettronico.

Solitamente sono sufficienti tra i 20 e i 30 minuti per la compilazione del modulo, e non sono richieste particolari abilità informatiche.

Essendo richieste anche delle informazioni riguardanti il viaggio può risultare utile avere sottomano i biglietti di viaggio.

 

E’ importante, poi, preparare il viaggio con un certo anticipo in modo tale da accertarsi di avere tutti i documenti necessari in tempo. Anche se solitamente si riceve una risposta in pochi minuti il Governo consiglia di fare richiesta quando si decide di fare il viaggio.

Nonostante ciò è garantita una risposta entro 72 ore da quando viene inoltrata la domanda, quindi è consigliato richiederla almeno 72 ore prima della partenza, in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti.

 USA

Sono possibili tre tipi di risposte: autorizzazione approvata, autorizzazione negata o autorizzazione in sospeso. Nel caso in cui l’autorizzazione abbia bisogno di maggiori controlli sarà necessario attendere, fino ad un massimo di 72 ore.

Se l’autorizzazione viene negata l’unico modo per poter entrare negli Stati Uniti sarà attraverso un visto.

Una volta ottenuta l’autorizzazione per il viaggio non avrete bisogno di fare molte cose. E’ consigliabile, anche se non è obbligatorio, portare con sé una copia stampata dell’autorizzazione. Avere con sé una copia stampata potrebbe essere utile durante i controlli aeroportuali e per avere sempre con sé una prova della propria autorizzazione.

Arrivati negli Stati Uniti sarà sufficiente superare i controlli degli agenti di confine per potersi godere il proprio viaggio.

Seguimi su YouTube