Grohe Sense: il dispositivo che salva le tue case vacanze dagli allagamenti ed umidità

Il gruppo Grohe AG, il più grande fornitore europeo e leader a livello mondiale nel settore della rubinetteria idrosanitaria, presente in più di 130 Paesi, ha lanciato Grohe Sense, il sensore intelligente contro le perdite d’acqua in grado di rilevare gli allagamenti, misurare l’umidità anche quando siete all’estero.

Il sensore, collegabile tramite App al vostro smartphone, non dorme mai e reagisce alla presenza dell’acqua, lì dove questa non dovrebbe esserci.

 

Grohe Sense

È ideale da collocare nelle case vacanze di mare o montagna, dove ci si trasferisce poche volte l’anno, in modo tale da tenere monitorate eventuali perdite d’acqua e tasso di umidità ed evitare, così, di avere brutte sorprese al vostro ritorno. È adatto anche alla cantina, che è per eccellenza la zona più umida di tutta la casa, per evitare di trovare muffa.

 Grohe Sense

Il prodotto verrà lanciato ufficialmente a fine maggio, ma io ho avuto l’opportunità di testarlo in anteprima.

Il design di Grohe Sense è davvero minimalista, il che lo rende perfetto per ogni ubicazione. Diventa quasi impercettibile anche nelle aree maggiormente utilizzate e con accesso diretto, mentre per le zone difficilmente raggiungibili, come per esempio sotto la vostra lavatrice o il bagno, Grohe Sense può essere dotato di un set di prolunga.

 Grohe Sense

Alcuni punti sono più difficili da monitorare di altri. Grohe Sense è particolarmente indicato per i punti critici che sono visitati più raramente e dove il monitoraggio costante è importante. Il sistema, alimentato con la corrente di rete (Sense+), permette di avere aggiornamenti quotidiani sull’umidità, la temperatura e lo stato attuale dei punti monitorati a distanza.

 Grohe Sense

Anche il suo utilizzo è davvero semplice. Ho scaricato l’app “Grohe Ondus” sull’Apple Store (è disponibile anche per Android), ho registrato l’abitazione e la stanza in cui volevo installare Grohe Sense ed ho collegato il mio dispositivo selezionandolo dal catalogo.

Ho inserito le pile e collegato il mio smartphone alla W-Lan di Grohe inserendo la password indicata sotto l’apparecchio. Ho poi collegato Grohe alla rete Wi-Fi di casa mia ed a questo punto ho potuto monitorare tutto via smartphone.

 

Grohe Sense

Appena collegato mi ha indicato subito temperatura della stanza (26,6°C) e umidità atmosferica relativa (49%) dal mio smartphone. In questo modo, posso controllare anche da remoto l’andamento dell’umidità della stanza. Qualora dovessero essere superati i livelli di umidità dannosa per un lasso di tempo prolungato, Grohe Sense ti avvisa in modo tale da permetterti di agire rapidamente ed evitare la formazione della muffa.

Grohe Sense

Nel caso in cui il dispositivo dovesse entrare in contatto con l’acqua, nel caso di allagamenti, emette un segnale acustico (beep) e attiva una spia rossa lampeggiante, oltre ad inviarti immediatamente una notifica attraverso l’app Grohe Ondus non appena rileva una perdita d’acqua, in questo modo tale da avere il tempo di fermare la perdita e di evitare quindi l’allagamento.

Se prevenire il rischio di gelo è una delle vostre priorità, ad esempio nelle cantine o nelle case di montagna non abitate, il dispositivo che fa per voi è invece Grohe Sense Guard, perché attiva un allarme quando la temperatura dell’ambiente scende al di sotto dei 3°C, dandoti la possibilità di intervenire.

Grohe Sense

Tutti i prodotti GROHE offrono maestria e funzionalità per garantire ai consumatori il “Pure Freude an Wasser” (la pura gioia dell’acqua).

A conferma di questo successo, nel corso degli anni GROHE ha ricevuto numerosi premi per il design e l’innovazione e si è aggiudicato, per il terzo anno consecutivo, una posizione fra le prime 5 maggiori aziende sostenibili del prestigioso contest “German sustainability Award” del 2016.

*Post realizzato in collaborazione con Grohe
GROHE

Seguimi su YouTube