Romeo e Giulietta, la più romantica delle storie d’amore di tutti i tempi, che ha fatto sognare generazioni di ragazzine, ieri è andata in scena nel chiostro del complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore, una delle basiliche più antiche del centro storico di Napoli, facendo sognare ancora una volta anche me. Una location storica stupenda per una storia d’amore da brividi, per celebrare il quattrocentesimo anniversario della scomparsa di William Shakespeare! Il chiostro settecentesco, costruito sui resti del macellum romano, è caratterizzato da un pregevole pozzo di marmo e piperno scolpito da Cosimo Fanzago e posto al centro del cortile, che ha fatto da sfondo alle scene salienti della commedia, mentre lungo le pareti sono posti alcuni monumenti funebri di fattura rinascimentale, che hanno reso ancora più bella l’intera rappresentazione.

Romeo e Giulietta


La più grande e famosa tragedia di William Shakespeare, nello spettacolo organizzato da la Tappeto Volante di Domenico Maria Corrado, senza il supporto di scenografie, ma solo con l’ausilio della suggestiva struttura, mostra la semplicità medievale tipica del teatro elisabettiano.
Realizzato in forma di Commedia Musicale all’italiana, con canzoni che entrano dritto fino al cuore, lo spettacolo vede in scena un Frate Lorenzo narratore che, nel raccontare la storia dei due amanti, funge da trait d’union tra le scene che si susseguono, accompagnando di fatto il pubblico nelle emozioni più profonde dell’opera, lasciandolo incollato sulla sedia fino alla fine.
Nonostante io per prima abbia letto la storia più volte e visto più e più volte film e commedie dedicate a questa meravigliosa tragedia d’amore, non ho potuto che apprezzare il lodo in cui é stata recitata e portata in scena da la Tappeto Volante.
Un modo diverso per apprezzare le bellezze architettoniche della bella Napoli che, per il suo stile barocco, si presta molto bene a questo genere di manifestazioni.
Se siete a Napoli in questi giorni, lo spettacolo sarà replicato il 28 agosto e l’1, il 2 ed il 3 settembre alle ore 21,30 sempre nel chiostro del complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore.

Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta Romeo e Giuletta

made with by Medialabs