In questi giorni Napoli è stata palcoscenico di alta moda con Dolce & Gabbana, che l’ha scelta come location esclusiva non solo per il suo nuovo servizio fotografico, ma anche per presentare le nuove collezioni. Una quattro giorni di moda, sfilate e party esclusivi in alcune delle location più belle della mia città.
Il tutto é iniziato giovedì, con il party esclusivo nel bellissimo palazzo settecentesco di Villa Pignatelli per poi lasciare tutti a bocca aperta venerdì, con la presentazione della collezione Alta Moda Dolce&Gabbaba e dell’alta gioielleria tra i vicoli del Centro storico di Napoli, tra le botteghe di arte presepiale di San Gregorio Armeno, proseguito poi sabato con l’ alta sartoria uomo a Castel del’Ovo per concludersi ieri con la festa nella baia di Palazzo Donn’Anna a Posillipo.

DG loves Napoli
Cosi, dopo Venezia, Taormina e Milano, anche Napoli, tra le città più belle del mondo, ha fatto da sfondo all’Alta Moda Dolce&Gabbana.
Del resto, trovo che Napoli sia un museo a cielo aperto e non mi meraviglio che Dolce&Gabbana prima, e tutti i loro ospiti internazionali, poi, sono rimasti così affascinati dai colori e dal folklore dei vicoli del centro storico.
La loro sfilata sembra essere stata ambientata in uno dei presepi napoletani famosi in tutto il mondo e sono felice che due stilisti internazionali abbiamo deciso di portare alla ribalta Napoli per la sua bellezza paesaggistica facendole fare il giro di tutto il mondo.

image
La sfilata di alta moda tra i vicoli di San Gregorio Armeno, via Tribunali e via San Biagio dei ali fai, sono quanto di più bello ed unico si possa aver visto.
I colori delle botteghe artigiane e dei palazzi signorili sono stati uno sfondo perfetto per la sfilata Dolce & Gabbana.
Madrina ed ospite dell’evento, alla quale il comune di Napoli ha conferito anche la cittadinanza onoraria é stata la bellissima Sophia Loren, da sempre icona di bellezza e napoletani tra nel mondo. E si dice che sia stata proprio la Loren ad insistere affinché i due stilisti siciliani scegliessero Napoli come sfondo delle loro nuove collezioni.

DG loves Napoli

Ed alla Loren, Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno dedicato alcuni abiti della loro collezione, ispirati ai suoi film più famosi e gioielli principeschi oltre al finale di sfilata con abiti ispirati al tema del film Il Gattopardo.

Non sono mancati abiti tributo a Napoli: gonne ad anfora di pizzo, i tubini, le bluse scollacciate e sbuffanti, i bustier, le balze, le ruches, i gonnelloni e le mini in un susseguirsi di lavorazioni e ricami e citazioni che sono un misto di passione e ironia. Stampe ricamate con i quartieri spagnoli, il Vesuvio e le sue pendici a piccolo punto, i presepi di cristalli, le Madonna tempestate di pietre, i babà sui cappelli, la maglia di Maradona di seta, il corpetto con la fascia di Miss Eleganza che la Loren vinse nel 1950 e i taffetà con le rose gialle dipinte a mano che la diva adora da sempre.
A fare da pubblico, le clienti più ricche ed importanti del mondo e la stampa internazionale, che per una volta hanno scoperto la vera Napoli, quella belle, pittoresca e calorosa dei vicoli del centro storico.
Non sono mancati, poi, abiti per rendere omaggio alla bella città partenopea, come l’abito in broccato color oro dedicato a San Gennaro, santo patrono della città, o il completo con la maglia di Maradona.

Dolce Gabbana Napoli
Un legame d’amore quello tra gli stilisti ed i napoletani che ha messo in subbuglio la città per quattro giorni, tra le persone entusiaste dell’evento ed i soliti criticoni che si sono lamentati del fatto che gli stilisti abbiano organizzato qualcosa di bello a Napoli, senza però coinvolgere i napoletani.
Sembrerà strano, eppure, nonostante abbiano deciso di sfilate tra i vicoli del centro storico, Napoli é stata transennata e blindata e l’accesso era consentito solo ai super esclusivi ospiti internazionali ed i residenti del quartiere, identificati con un braccialetto identificativo, limitando la viabilità ai cittadini.
Che la scelta sia stata giusta o sbagliata, lo lascio dire agli altri, fatto sta che i due stilisti hanno comunque portato alla ribalta Napoli per la sua bellezza ed i suoi ossimori per essere allo stesso tempo una città democratica e popolare e che di questa sfilata sentiremo parlare ancora, trasmettendo in tutto il mondo l’immagine di una città meravigliosa! Hanno portato tra i vicoli di Napoli li clienti più ricche del mondo che sono rimaste con gli occhi sgranati di fronte a tanta bellezza. Come gli stessi stilisti hanno dichiarato:  Io ve ne ho parlato tante volte ed ho cercato di farvelo capire in tutti i modi, ora mi credete?

Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli Dolce & Gabbana Napoli

made with by Medialabs