Oggi vi porto in un posto stupendo… non solo perché si tratta delle Maldive che nell’immaginario comune (e anche per davvero) sono un luogo paradisiaco, ma soprattutto perchè uno dei suoi hotel, l’Angsana Velavaru Resort, fa sembrare i suoi ospiti totalmente isolati e lontani dal resto del mondo. A terra come in acqua, tutto è un paradiso: la sabbia soffice e bianca come borotalco; il mare dalle mille sfumature di blu con coralli e pesci coloratissimi vicini alla riva.

L’hotel non è molto lontano da Malè, la capitale delle Maldive: 40 minuti in idrovolante e il gioco è fatto, si arriva nell’atollo di Dhaalu! D’altra parte anche questa è un’esperienza da provare, un volo quasi privato con atterraggio in acqua!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Per altre foto dell’atollo. Guardate la travel gallery!

Mi viene assegnata una Beachfront villa che, anche se qui è la camera standard, è davvero enorme, un piccolo villino in mezzo al verde con ogni comfort come ad esempio aria condizionata con il controllo individuale, wi-fi e internet via cavo gratis, cassetta di sicurezza, vestaglia e ciabatte, un giardino privato con due docce, minibar, giubbottino salvagente, bollitore per tè e caffè, servizio in camera due volte al giorno per la pulizia e rifacimento del letto. Le InOcean villa sono ovviamente migliori nell’offerta dell’hotel (si dorme in mezzo al mare!) ma nemmeno nelle standard c’è qualcosa di cui lamentarsi, assolutamente!

L’atollo è molto piccolo: per fare il giro dell’intera isola ci vogliono solo 20 minuti. Al suo interno sono presenti molte palme che creano ombra nel vialetto tra le camere e il Kaani restaurant, il ristorante principale dove mangia chi ha la pensione completa. Si tratta di un locale senza pavimento ma con sola soffice sabbia bianca e con buffet ricco di cucina del posto, cucina internazionale e nostra cucina italiana… ogni giorno a pranzo c’è il reparto pasta e pizza!

Anche se l’isolotto è piccolo, si può anche scegliere di cenare a la carte nel ristorante di pesce che si raggiunge facilmente attraversando il pontile fronte reception oppure nel ristorante specializzato in cucina italiana raggiungibile col ferry service circa ogni ora tra le 7:30 e le 00:30.

Se si vuole assaporare un buon cocktail, consiglio invece di distendervi sugli sdrai doppi della spiaggia fronte bar… servizio e qualità eccezionali! Per chi invece vuole rilassarsi, nell’Angsana spa è possibile trovare una lunga scelta di servizi, dal semplice massaggio a tecniche più di nicchia.

Vicino alla reception dell’hotel c’è il diving centre che, tutti i giorni alle 11:00 su prenotazione, propone una gita gratuita verso la vicina barriera corallina e tante altre escursioni a pagamento tra cui la più interessante è, secondo me, l'”Incontro con lo squalo balena”, animale enorme ma innocuo. Verso le 19:00 presso lo stesso centro subaqueo vengono anche sfamate le razze e piccoli squaletti.

Un’altra attività gratuita proposta dall’Angsana Velavaru Resort è un’ora al giorno di canoa a due presso il watersport centre. A pagamento invece si possono provare il windsurfing e tante altre attività.

Un suggerimento per gli amanti della natura è a pochi passi dalla spiaggia: una immersione tra coralli e pesci variopinti… molti coralli sono anche stati piantati dal Marine Lab dove si studiano gli ecosistemi della barriera corallina e si fa continua ricerca e conservazione.

Maldive-spiaggia

Che dire della vacanza all’Angsana Velavaru Resort?

Le mie giornate si dividevano tra tutte le attività elencate sopra: mare, escursioni, cibo, cocktail, relax e ogni comfort in un piccolo ma ricco atollo.

Semplicità nelle cose, eleganza della struttura e tranquillità che trasmette l’atollo sono i 3 elementi che mi fanno pensare di ripetere una breve vacanza in questo paradiso in terra!

Se siete interessati ai viaggi alle Maldive, visitate il sito aCasaMai: il racconto di Sara sta per iniziare! Seguite tutte le tappe.

made with by Medialabs