La valle del Simeto è una vallata attraversata dal fiume Simeto, appunto, che coinvolge 14 comuni della provincia di Catania ed Enna.
Il Simeto è il maggior fiume siciliano: ha un bacino idrografico di 4.186 kmq e pecorre 113 km dalla confluenza dei torrenti Cutò, Martello e Saracena, in territorio di Maniace, alla foce nella Piana di Catania. Il fiume e l’orografia del suo territorio disegnano i limiti amministrativi, quindi le linee di contatto tra le province della Sicilia Orientale: Siracusa, Catania, Messina, Enna. Sono quattordici i comuni della sua Valle e circa 540.000 i suoi abitanti.
Di recente è nato il Patto del fiume del Simeto: un progetto nato dall’associazione Vivi Simeto per rivalutare la valle del Simeto. Tutto è nato dalla battaglia contro l’inceneritore.
 
Il Patto per il Fiume Simeto è un vero e proprio Piano per lo sviluppo locale della Valle del Simeto che si ispira ai valori della sostenibilità ambientale e dell’economia solidale.
Il patto contiene valori, principi e azioni che devono essere messe in campo nell’arco del prossimo decennio al fine di migliorare la qualità della vita delle comunità antropiche – viste come interdipendenti dalle altre specie viventi e dalle risorse naturali della Valle – incrementando le opportunità (lavoro, cultura, rapporti sociali e affettivi) per vecchi e nuovi abitanti attraverso:
  • Rilettura di valori ed errori del passato;
  • Riconfigurazione delle politiche e delle pratiche dell’abitare sulla base di un principio di ricucitura del rapporto tra uomo, società e ambiente;
  • Attuazione dei principi dell’economia sostenibile e solidale (riuso, riciclo, inclusione sociale, equità, emancipazione, legalità);
  • Rigenerazione del rapporto tra le comunità insediate e il sistema fiume, inteso non solo come asta   fluviale ma tutto il territorio (componenti ambientali, sociali, produttive, ecologiche, ecc.) basato su un sistema di valori e regole condivise.

Lungo questa valle, dai territori piuttosto vasti e variegati, ci sono numerose aziende agricole ed agrituristiche, di cui vi parlerò domani!

 

 

 

 

 

 

 

Total
1
Shares
made with by Medialabs