Milan Fashion Week: Hogan ss 2015

Durante la Milano Fashion Week, tra le sfilate fuori calendario non è certo passata inosservata quella di Hogan, che ha presentato la sua collezione spring summer 2015 nello specchio azzurro della Piscina Solari.
L’evento era stato inizialmente annunciato come una presentazione ma, a sorpresa, l’azienda ha organizzato una sfilata a bordo piscina, ripetuta ben tre volte nell’arco di un’ora, per dare la possibilità a tutti gli invitati di assisterla. Nell’attesa tra una sfilata e l’altra, cocktail party in giardino con ambientazione maxi ball argento.

 

La sfilata Hogan, disegnata dal talentuoso stilista Simon Holloway ha avuto come ispirazione le fotografie degli anni ’70 di Elliott Erwitt ambientate a Saint Tropez ed ispirate a bellezze come Charlotte Rampling e Jane Birkin.
Per la presentazione della nuova collezione il brand ha pensato davvero in grande. La location, come anticipato, è stata la piscina Solari, dall’architettura futuristica realizzata tra gli anni ’70 ed ’80, tema della sfilata, sulla quale sono state allestite due passerelle a filo d’acqua per un effetto di luce e specchi davvero fenomenale, in cui risaltavano i contrasti tra interno ed esterno, epoche e colori, passato e presente.
In passerella giacche dalle spalle pronunciate, abiti leggeri in jacquard effetto serpente, lino indaco e felèe in jersey. In un mix di stampe oniriche di matrice marinara che si confondono con fiori e cuori elaborati dall’artista Julie Verhoeven, che compaiono stampati o lavorati a rilievo su abiti scivolati, borse oversize e luxury T-shirt. Immancabile il trench Balmacaan, uno dei grandi classici Hogan, proposto nelle varianti in pelle laminata platino o in tessuto spalmato nel più estivo dei royal blu.
Non ho potuto fare a meno di notare le scarpe delle modelle, da sempre core business di Hogan. Bellissime le zeppe in pelle specchiata oro stile gladiator o i sandali con fibbie che reinterpretano in chiave fashion le classiche espadrillas, molto belle anche le sneakers rigorosamente con zeppa, in pelle soft oro bianco. O ancora l’iconica Traditional di Hogan, riproposta nella versione in canvas bianco, come l’originale del 1986, dimostrando così che è una scarpa davvero senza tempo!
La collezione di Simon Holloway per Hogan fa parte dell’evoluzione nella visione innovativa del brand di lusso accessibile per ogni
occasione, una filosofia in cui la qualità e lo stile sono sempre amati.
Colori: bianco monogram, indigo, royal blu, grigio chiaro,
oro bianco.
Materiali: leopard debossed nappa, viraggio a mano vitello,
maglia snake skin-jaquard, indigo biancheria, specchio in pelle, sangallo, rafia
EN. During Milan Fashion Week, including in out calendar parades, is certainly not gone unnoticed the Hogan brand, who presented his collection spring summer 2015 in the blue mirror of the pool Solari.
The event was initially announced as a presentation but, surprisingly, the company has organized a fashion show by the pool, repeated three times in the space of an hour, to give the opportunity to all those invited to assist. While waiting between a parade and the other cocktail party in the garden setting with big silver ball.
Inspirations  Elliott Erwitt photographs of 1970’s Saint Tropez. Charlotte Rampling. Jane Birkin.
This season Simon Holloway’s collection for hogan explores classic, relaxed elegance for imagined poolside moments.
Strong shouldered, soft tailoring is cut in snake knitted jaquard, indigo linens or sweatshirt jersey.
Julie Verhoeven’s surrealist marinier and poetic bees, flowers and hearts are printed or debossed on shift dresses, oversized tote bags and t-shirts.
A quintessential balmacaan is cut in white gold laminated leather or royal blue cire’. short trenches in leopard debossed nappa. a boyish peacoat is thermo printed in white nautical stripes.
Extra-light wedge-heels impersonate the classic espadrille in calf and gold mirror leather gladiators and walking sandals.
Signature wedge sneakers are vividly contemporary, in white gold leather.
Oversized hobo bags and mini cross-bodies are cut in supple hand tinted calf and decorated in a linear nailhead motif.
The original Hogan shoe “the traditional” is re-issued in white canvas as it once was, when created in 1986.
Simon Holloway’s collection for Hogan is part of the evolution in the brand’s innovative vision of easy luxury for every occasion. a philosophy where quality and style are always cherished.
Colours: monogram white, indigo, royal blue, pale grey, white gold
Materials: leopard debossed nappa, hand tinted calf, knitted snake-skin jaquard, indigo linen, mirror leather, broderie anglaise, raffia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Seguimi su YouTube