San Valentino è alle porte e non avete ancora organizzato un week end romantico con la vostra amata? Wimdu, una piattaforma e comunità web che offre un punto di incontro per viaggiatori e proprietari di alloggi in tutto il mondo, ha delle proposte originali, bizzarre e romantiche per chi non si fosse ancora organizzato, ma desiderasse lasciare a bocca aperta la propria dolce metà.

Non c’è nulla di più romantico di una fuga d’amore a sorpresa, decisa sul capriccio del momento.  Ecco una carrellata di alloggi insoliti ed eleganti per un San Valentino fuori dal comune, disponibili su Wimdu.it.

 

Da Lui, per Lei
 

Pernottare in una boutique di Parigi

Per dimostrare il proprio amore a una donna,
nulla è meglio di accompagnarla a fare shopping: chi vuole spingersi oltre può passare la notte in questo famosa boutique di Parigi:

Nel castello di ghiaccio

Fatela sentire una principessa delle fiabe e
 ditele che vivrete per sempre felici e contenti pernottando in questo castello di ghiaccio, attrazione popolarissima situata in Finlandia:
Da Lei, per Lui
 

Un’avventura fetish

Per soddisfare le fantasie di lui (o di entrambi!), questo appartamento di Londra è già corredato di giocattoli erotici, maschere e tutto l’occorrente per un San Valentino decisamente avventuroso:
Se lui è più appassionato ad altri tipi di giocattoli,  dormire in una Mercedes bianca in un appartamento a tema autolavaggio potrebbe essere un’esperienza spiritosa e indimenticabile:
Per entrambi: un San Valentino romantico
La capitale del romanticismo
Per coloro che preferiscono mete più romantiche (e facilmente raggiungibili), è disponibile un romantico,   accogliente appartamento con vista sulla laguna di Venezia:

La tradizione Shakespeariana

Per gli amanti della tragedia romantica di Giulietta e Romeo, questo elegante appartamento a due passi dal balcone di Giulietta può essere la location perfetta per una breve fuga d’amore:

33 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*