Auguri, Bilanci e Considerazioni….

Auguri di Buon Natale! E’ finalmente arrivato il periodo più magico dell’anno, che coincide però anche con la fine di questo 2016.

E, come ogni fine anno, oltre agli auguri di trascorrere in pace e serenità queste giornate in compagnia di amici e parenti, è arrivato il momento di fare i bilanci sull’anno che sta finendo.

Per me è stato un anno molto particolare, strano per certi versi in cui si sono alternati, accavallati e sovrapposti momenti di grande gioia e gratificazione professionale a gravi problemi e lutti familiari che mi hanno fatto vivere più volte emozioni contrastanti e mi hanno insegnato che a volte bisogna crearsi una maschera ed una corazza perchè i tuoi problemi non devono arrivare all’esterno.

 christmas greetings

 

E’ stato un anno che mi ha aiutato molto a crescere e capire tante cose.

Ho imparato che bisogna credere in se stessi, anche quando tutti ti dicono che è “impossibile” perchè nulla è impossibile se credi in qualcosa e ci metti tutto te stesso per realizzarlo.

Ho scritto un libro, l’ho pubblicato con una casa editrice importante e l’ho visto condiviso sui principali magazine nazionali, sono stata invitata in numerose trasmissioni radiofoniche, sono stata intervistata in televisione e su molti magazine…nonostante molti mi avessero detto che il blogging e lo storytelling erano argomenti inflazionati e che avrei dovuto auto pubblicarlo da sola… ma non è stato così!

Se me l’avessero raccontato l’anno scorso non ci avrei creduto. Eppure è successo.

Sono tornata alla mia università dopo 10 anni dalla laurea in veste di docente a parlare di blogging e storytelling e poi ho tenuto un workshop allo SMAU, la fiera più importante della comunicazione, a parlare di storytelling, del mio lavoro e… sono stata ricontattata da tutti coloro che in passato non avevano creduto in me e nel mio lavoro e…se ci penso mi sembra ancora un sogno…eppure è successo.

Ho fatto dei viaggi meravigliosi in giro per il mondo, sono stata in un luogo che sognavo da tempo: le piramidi di Giza, e poi due volte in Tunisia, due volte in Slovenia, in Friuli Venezia Giulia, nel Sannio, in Piemonte… ed in ognuno di essi ho conosciuto persone meravigliose, con alcune delle quali si è instaurata un’amicizia bellissima e, anche se viviamo in città diverse, sono diventate parte della mia vita.

Ho imparato a guidare la Vespa ed ho vissuto un’avventura pazzesca in giro per l’Italia in ape calessino con una collega che è diventata una carissima amica…

Lush Cosmetics

Lush Cosmetics + unicorno magico TroppoTogo

Sono stata selezionata tra oltre 300 persone come una dei 30 umanisti digitali per imparare la programmazione Swift con i docenti della Apple venuti dagli Stati Uniti, ho vinto un premio per il mio blog….

Ho partecipato al matrimonio di due delle mie più care amiche, una delle quali mi ha fatto un dono bellissimo facendomi commuovere il giorno del suo matrimonio: mi ha regalato il suo bouquet dicendomi che dopo 30 anni di amicizia io ero l’unica persona che dovevo averlo!

Ma ho anche incontrato persone cattive ed invidiose che hanno cercato di spegnere la mia luce ed ostacolarmi.

Ho imparato che quando inizi a brillare di luce tua, inevitabilmente c’è qualcuno che cerca di spegnerti quella luce e la soluzione migliore a volte è proprio allontanare le persone negative per poter risplendere più di prima. E così ho fatto.

Mi sono circondata di poche persone fidate allontanando tutte le altre…

Ma ho anche imparato che se ci tieni a qualcuno, devi dirglielo, non devi dare nulla per scontato e non avere paura di esternalizzare i tuoi sentimenti, anche se non sono ricambiati, perchè la vita è davvero breve e quel qualcuno oggi potrebbe essere qui, ma tra una settimana potrebbe non esserci più e potresti non perdonarti mai di non avergli detto quanto gli vuoi bene o quanto lo ami.

Ed in ogni momento, in ogni successo, in ogni sconfitta, in ogni caduta dalla quale poi mi sono rialzata non ho fatto altro che pensare ad un passo tratto dai due libri di Roberto Re “Leader di Te Stesso” e “Smettila di incasinarti” che mi è stato di grande aiuto e mentore e che oggi voglio riportarvi qui come mio regalo di Natale:

storia banconote roberto re

 

Tutto questo per dirvi che la mente è un dono meraviglioso e che non abbiamo bisogno di bacchette magiche o unicorni magici, se credete in voi stessi e nelle vostre capacità, nulla è impossibile!

Io quest’anno mi sono concentrata nel ritagliare i tanti fogli di giornale della mia carriera ed i risultati sono arrivati… proprio come se avessi in mano una bacchetta magica!

Buon Natale e che il 2017 sia un anno meraviglioso!

 

Per questo post ho usato:

Bombe da bagno natalizie Lush Cosmetics, unicorno magico TroppoTogo ed indosso camicetta Zaful e gioielli Gioielli del Golfo.

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.